Istat, istat

  • Stipendi al palo, consumi bloccati: "Conseguenze per il sistema paese"

  • Scuola, Italia "somara" in Europa: istruzione sotto la media Ue

  • Gli italiani stringono la cinghia: crollano le vendite (ad eccezione dei telefonini)

  • Prezzi delle case ancora giù mentre in Europa continuano a crescere

  • In Italia lavorano 23 milioni e 387mila persone: terzi in Europa per disoccupazione

  • Tasse mai così alte dal 2015, e cresce il debito: Istat e Corte dei Conti picconano il Governo

  • "Probabile un rallentamento dell'economia" e sull'Italia pende lo tsunami pensioni

  • Consumi fermi e tagli su vestiti e scarpe: come (non) spendono le famiglie

  • Dati Istat, doccia fredda per il Governo: economia di male in peggio, è crisi dell'auto

  • Senza occupati né pensionati da lavoro: dramma per più di un milione di famiglie

  • Disoccupazione 'ferma' al 10,2%: in Europa solo Grecia e Spagna sono messe peggio di noi

  • Pil "piatto", misure sbagliate e allarme spread: da Istat e Bankitalia avviso di sfratto al Governo

  • Italiani con la valigia, esodo di laureati in fuga da un'Italia sempre più povera

  • Italia col freno tirato, bocciate le misure del Governo: cresce solo la disoccupazione

  • L'Istat conferma la recessione tecnica (ma il Pil scende meno del previsto)

  • Un'Italia in coda, aumentano le attese agli sportelli pubblici

  • Lavoro, l'Italia dei paradossi: più occupati ma crollano le ore

  • Industria, fatturato e ordini a picco: è il peggior calo dal 2009

  • Altro che boom, l'Italia non sa più correre: produzione industriale giù del 5,5%

  • Siamo sempre meno e sempre più anziani: crescono stranieri e italiani in fuga

  • Pil giù e Italia in recessione tecnica, Di Maio incolpa il Pd: "Ha mentito"

  • Sorpresa, a dicembre aumenta l'occupazione (ma solo grazie a precari ed autonomi)

  • L'industria che non c'è più: produzione industriale mai così male da 4 anni

  • Lavoro, che beffa: stipendio più basso per i nuovi assunti

  • Aumenta il reddito degli italiani, ma uno su 4 è a rischio povertà