Google oscura il "revenge porn"

Il blocco di tutte le vendette hot: verranno eliminati dalla ricerca i siti che consentono di mettere online immagini intime senza consenso. Il tutto comincia quest'estate

Google oscurerà tutto il "revenge porn", la pubblicazione sul web di immagini erotiche o intime degli ex-partner per vendetta, senza il loro consenso. Il fenomeno sul web è in crescita e quindi la multinazionale ha deciso di prendere una posizione sul tema, cominciando a rimuovere i link ai siti che ospitano questo tipo di materiale. 

L'annuncio arriva direttamente dalla società e il provvedimento verrà applicato su richiesta delle vittime. Basterà compilare un modulo on-line, con il quale sarà possibile chiedere la rimozione dai risultati del motore di ricerca dei link che portano alle immagini in questione. Questo però non rimuove dal web le immagini, che restano accessibili da altri motori di ricerca o attraverso l'indirizzo web.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni europee 2019

    Una settimana al voto: cosa succede nell'Europarlamento in caso di Brexit

  • Politica

    Decreto sicurezza bis e diritti umani, Salvini all'Onu: "Fa ridere, è da scherzi a parte"

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, cambia (quasi) tutto: cosa si potrà acquistare

  • Attualità

    Meloni contro Saviano: "Ha sputtanato la città di Napoli e se ne è andato"

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Meteo, ecco il caldo (e sarà rovente): c'è la data

  • Era scomparsa da due mesi: trovata morta nel bagagliaio dell'auto

  • Matrimonio Pamela Prati, Georgette crolla: "Ho ricostruito il puzzle. Ora ho paura"

  • Meteo, sorpresa "amara": ecco quando arriva finalmente il caldo

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 18 maggio 2019

Torna su
Today è in caricamento