mercoledì, 16 aprile

Il superuomo del Pentagono porta le lenti a contatto

Un paio di lenti che danno agli utilizzatori un campo visivo più vasto con due messe a fuoco diverse

Antonino Caffo13 aprile 2012

Un paio di lenti a contatto progettate per essere abbinate ad un display (HUD) in grado di proiettare video e immagini direttamente davanti il bulbo dell'occhio. Un accessorio del genere è già stato realizzato dalla US Army e dall'Air Force ma è molto ingombrante e per nulla comodo. Così lo sviluppatore del sistema iOptik, l'azienda Innovega, ha pensato bene di migliorare una tecnologia che permetterebbe alle truppe di migliorare la visuale in territori di guerra. Il Dipartimento della Difesa statunitense (DARPA) aveva già finanziato parte del lavoro iniziale ad un'azienda di Washington. "Il nuovo contratto ci offre l'opportunità di inziare le fasi di test - ha dichiarato il capo esecutivo della Innovega Steve Willey - e mostrare come può funzionare questo sistema".

Le speciali lente permettono all'utilizzatore di concentrasi su due cose diverse contemporaneamente sia nel caso di informazioni protiettate che su oggetti e persone in lontananza. La parte centrale di ogni lente invia il segnala alla parte centrale della pupilla; la retina riceve ogni immagine già messa a fuoco, nello stesso momento. "Normalmente, come per una macchina fotografica, la concentrazione avviene su qualcosa di lontano o vicino ma sempre su un singolo punto particolare - ha sottolineato Willey - con la nostra lente a contatto si hanno due focus simultanei permettendo agli essere umani di fare qualcosa che normalmente non fanno".

 

Twitter: il 44% degli account non ha mai inviato un tweet

Negli ultimi mesi Twitter ha avuto non pochi grattacapi per la crescita lenta dei suoi utenti, ma il suo vero problema è un altro: far twittare le persone

Il player è in fase di caricamento: attendere in corso...
Pentagono
gadget

Commenti