Vine, accesso per il porno su Twitter

Il nuovo sistema di video-sharing da 6 secondi Vine di twitter ha problemi con i filtri, boom di materiale porno caricato

Incidente non da poco su Twitter via Vine, sono stati caricati alcuni video con contenuto 'per adulti' sulla nuova applicazione, ultima creatura del sito di microblogging che consente di creare e condividere 'video lampo', di sei secondi. I vertici di Twitter si sono subito scusati, giustificando l'accaduto come errore umano.

Il fatto è venuto alla luce perchè uno di questi video si è trovato catapultato tra quelli in evidenza. La clip porno è finita al primo posto nella sezione "Editor's pick" prima che qualcuno la cancellasse. Il problema non è nella celerità o meno della rimozione del video, ma sta nel fatto che l'applicazione non prevede filtri che possano prevenire una situazione del genere. E non finisce qui perchè il fenomeno è incredibile ed infatti con l'hashtag #porn twiter rivela un modno che non ci si immaginava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'applicazione resta ed è disponibile solo per Apple che vista la tradizionale politica di tolleranza zero verso la pornografia e specialmente per una app, tra le prime 10 scaricate su apple-store, molto diffusa tra i più giovani potrebbe avere una reazione anche di completa rottura se non viene risolto il problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, dalla suola delle scarpe alle verdure: i chiarimenti dell'Iss

  • Coronavirus, lo stop dei benzinai: "Chiudiamo gli impianti: prima sulle autostrade, poi gli altri"

  • Coronavirus, a Rimini guarisce anziano di 101 anni: è nato durante l'epidemia di spagnola

Torna su
Today è in caricamento