Pokémon Go, i 5 hotel più Pokéfriendly

A fare la gioia di tutti coloro che non riescono a staccare gli occhi dal proprio smartphone è trivago.it che ha stilato una lista di alberghi dove unire l'utile al dilettevole, catturare Pokémon, riempire il Pokédex e godersi le bellezze del luogo che fa da contenitore

Se negli anni Novanta i Pokémon erano solo dei teneri mostriaciattoli gialli nati dalla fantasia del giapponese Satoshi Tajiri, oggi quegli esserini gialli sono tornati alla carica in una nuova e più moderna veste divenendo una vera e propria ossessione. Chi ha nostalgia del famoso cartone animato non potrà fare a meno che lasciarsi conquistare dalla Pokémon Go mania, il videogame per smartphone sviluppato da Niantic e Nintendo che ha conquistato giovani e meno giovani di ogni nazione tenendoli letteralmente incollati agli schermi motivati dal mood "gotta catch‘em all". 

La smania di allenare i Pokémon e mettersi sulle loro orme non va in vacanza, anzi, diventa un vero e proprio business motivo per cui trivago.it ha stilato una classifica degli alberghi più Pokéfriendly del mondo là dove ci si può imbattere in Pokémon introvabili o fare il pieno di PokéBall. 

Hotel Savoy di Londra
Una vera e propria istituzione in città è l'Hotel Savoy, un indirizzo storico che, dal 1889, accoglie gli ospiti in una location spettacolare, sulle rive del Tamigi, a meno di 5 minuti a piedi dal British Museum e dalla Royal Opera House. Difficile da credere ma, proprio qui, si può fare il pieno di uova, pozioni e sfere Poké stando comodamente in una delle 268 splendide stanze dell’albergo. Chi non intende chiudersi tra le sue mura, gli spunti in giro non mancano di certo: trovandosi nel West End londinese, è possibile raggiungere facilmente attrazioni come il British Museum, la Royal Opera House e ancora Trafalgar Square che ospita più di un PokèStop ed il Big Ben, dove fare incetta di PokéBall e di Pidgeotto.

savoy-2

Villa Royale a Parigi
A Parigi, ai piedi del Sacro Cuore, c'è Villa Royale un prestigioso quattro stelle che mette a disposizione dei patiti della tecnologia due PokéStop, direttamente in albergo, oltre a lussuose camere i cui nomi ricordano quelli di icone culturali francesi. Ma non è tutto, poco lontano c'è la PokéGym del Moulin Rouge e i Pokéstop di Montmartre.

parigi-11-12

Mantra 2 Bond Street di Sydney
A Sydney gli ospiti del Mantra 2 Bond Street possono andare a caccia di Pokémon nei corridori della struttura, oppure incontrarsi con altri giocatori nel suo bar al claim di “Pokéstop by our bar” pronti a rigenerarsi dopo estenuanti sedute di gioco.

mantra-2

Kensington Star di Sokcho
Anche la Corea del Sud si presta al gioco: al Kensington Star di Sokcho, sito nel Parco Nazionale di Seoraksan, si scopre l'unico santuario di Pokémon Go sulla penisola. Ebbene sì, qui si può fare una sauna, un ottimo idromassaggio dopo aver camminato decine di chilometri testando il gioco.

kensi-2

Silverton Casino Lodge di Las Vegas
Dire Las Vegas significa parlare di una dimensione in cui tutto è possibile. Non solo lusso e stravaganza senza limite, chi intende soggiornare al Silverton Casino Lodge si potrà misurare con la bellezza di 4 PokéStop e 2 PokéGym mentre, per i Pokémon Trainer più festaioli, a disposizione sconti speciali da utilizzare nel Mermaid Bar della struttura.


vegas-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

  • La giornalista Rosanna Sapori trovata morta nel lago d'Iseo

Torna su
Today è in caricamento