Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Wuhan via le ultime restrizioni: si potrà uscire dalla città

Dall'8 aprile stop al divieto. Il 90% imprese ha riaperto

 

Milano, 6 apr. (askanews) - Wuhan riapre. Dopo due mesi di chiusura totale per combattere l'epidemia, nella città cinese da dove tutto è partito hanno riaperto oltre il 90 per cento delle imprese. E ora Wuhan si prepara a togliere una delle prime restrizioni imposte per contenere il coronavirus: il divieto di uscire dalla metropoli per i suoi 11 milioni di abitanti.

Fino ad oggi solo i lavoratori delle categorie considerate essenziali potevano allontarsi. Dopo una prima apertura al traffico in ingresso, dall'8 aprile la restrizione in uscita da Wuhan sarà cancellata.

Le istituzioni hanno comunque avvertito i residenti sulla necessità di rafforzare le misure di autotutela, restando per quanto possibile a casa ed evitando di uscire se non per necessità. Il rischio di rimbalzo della pandemia e di nuovi focolai resta comunque molto alto, per le autorità locali.

Solo tre giorni fa sono stati registrati oltre un centinaio di nuovi contagi a Wuhan.

"Cambieranno molte cose dall'8 aprile - spiega un volontario - i veicoli che oggi sono bloccati nei quartieri potranno muoversi liberamente. "Chi è rimasto fuori e avrà necessità di rientrare a Wuhan finalmente potrà farlo. Ma in generale per gli altri, l'aspetto psicologico è molto importante. In tanti non vorranno rientrare. La mia famiglia per ora resta a casa".

Dal lockdown il 23 febbraio, a Wuhan 2500 persone sono morte per Covd-19.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento