Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Ciotti (Corepla): da Torino analizziamo cosa trasporta il Po

Valutiamo cosa riciclare e come eliminare rifiuti alla fonte

 

Roma, 17 set. (askanews) - "Torino è un punto importante per noi perché per la prima volta facciamo in Italia una sperimentazione lungo il fiume Po all'interno di una grande città. Ci poniamo due obiettivi con questa sperimentazione che durerà circa quattro mesi:

prima di tutto valutare tutto ciò che viene trasportato dal Po, andare a fare il riciclo di ciò che possa essere riciclato, ed individuare le fonti onde andare ad eliminare questo flusso negativo. l'altro punto è fare una sperimentazione puntuale per cui andare a verificare e a trovare i dati che ci consentano quelle misure efficaci affinché l'economia circolare possa partire dal consumatore che si impegna fattivamente". Così Antonello Ciotti, presidente di Corepla, spiega l'iniziativa Po d'aMare, il progetto pilota che parte da Torino per la prevenzione del river litter, progettata anche per grandi nuclei urbani.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento