Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus Fase 2, a Napoli una fabbrica di false mascherine

La Finanza ha scoperto oltre 500 strumenti per la contraffazione

 

Napoli, 30 mag. (askanews) - Una fabbrica clandestina destinata alla produzione e al confezionamento di mascherine non a norma e con loghi contraffatti è stata scoperta nel popolare quartiere Forcella di Napoli dalla Guardia di Finanza.

Individuato un locale di circa 50 metri quadri, in cui era stata allestita una "fabbrica del falso" con oltre 500 strumenti per la contraffazione (macchinari, punzoni, pinze e forbici) per la riproduzione di marchi noti, tra l'altro approvvigionandosi di energia elettrica con un allaccio abusivo alla rete pubblica.

Sequestrate centinaia di false mascherine e capi d'abbigliamento contraffatti e denunciati 3 responsabili, padre, madre e figlia, colti in flagranza di reato.

Dall'inizio dell'emergenza la Guardia di Finanza di Napoli, ha sequestrato 1.700.000 mascherine e 70.000 litri di gel igienizzante non a norma, denunciando 100 responsabili.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento