Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, l'Esa: meno traffico, in Italia cala l'inquinamento

Lo rivelano i dati del satellite Copernicus Sentinel-5P

 

Milano, 14 mar. (askanews) - Uno dei primi effetti evidenti dell'isolamento degli italiani imposto dalla pandemia di Covid-19 è la sensibile riduzione dell'inquinamento in Italia. Lo rivelano i dati provenienti dal satellite Copernicus Sentinel-5P che mostrano una netta diminuzione delle emissioni di diossido di azoto, particolarmente visibile nel nord del Paese. Insomma circolano meno auto e l'aria è più pulita.

Questa animazione dell'Agenzia spaziale europea mostra l'evoluzione dal primo gennaio 2020 all'11 marzo 2020, utilizzando una media di spostamento di 10 giorni.

"Lo strumento Tropomi, a bordo di Copernicus Sentinel-5P, è il più accurato oggi per misurare l'inquinamento atmosferico dallo Spazio - ha spiegato Josef Aschbacher, direttore dei Programmi di Osservazione della Terra dell'Esa - queste misurazioni, forniscono informazioni vitali per i cittadini e per gli organi decisionali".

Considerata la crescente importanza e la necessità di un monitoraggio ambientale continuo, anche le prossime missioni Copernicus Sentinel-4 e Sentinel-5 monitoreranno i gas in traccia e gli aerosol chiave per determinare la qualità dell'aria.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento