Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La devastazione del ciclone Amphan in India e Bangladesh

Allarme Unicef: 19 milioni di bambini a rischio

 

Dacca, 22 mag. (askanews) - In queste immagini la devastazione portata dal ciclone Amphan in India e Bangladesh. Qui siamo a Shyamnagar, nel Sud del Bangladesh, dove centinaia di residenti stanno lasciando le loro fattorie travolte. Almeno 88 persone sono morte. E l'Unicef lancia l'allarme bambini: "Con l arrivo del ciclone Amphan, almeno 19 milioni di bambini in alcune parti del Bangladesh e dell'India sono a rischio a causa di inondazioni improvvise, tempeste e forti piogge. In particolare desta preoccupazione la situazione dello stato indiano del Bengala Occidentale, che ospita più di 50 milioni di persone, tra cui oltre 16 milioni di bambini", ha avvertito il Presidente dell'Unicef Italia Francesco Samengo.

L'Unicef è anche molto preoccupato che il COVID-19 possa aggravare le conseguenze umanitarie del ciclone Amphan in entrambi i paesi. Gli sfollati - che si sono trasferiti in affollati rifugi temporanei- sarebbero particolarmente vulnerabili alla diffusione di malattie respiratorie come COVID-19, così come di altre infezioni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento