Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Libia, a Mosca Haftar e Serraj per firmare cessate il fuoco

La Russia ospiterà incontro leader rivali e maxi mediazione

 

Mosca, 13 gen. (askanews) - Ha raggiunto un risultato l'intensificarsi dell'attività diplomatica russa sulla Libia. A due giorni dall'incontro tra Vladimuir Putin e Angela Merkel al Cremlino, a Mosca si tiene un colloquio tra Fayez Sarraj e il generale Khalifa Haftar, comandante dell'esercito nazionale libico.

Nella capitale russa si è aperto un lunedì intenso. Sono già iniziati i negoziati per la risoluzione della crisi libica tra Russia e ministri degli esteri e della difesa turchi, e rappresentanti delle parti libiche in conflitto, che si riuniranno tra loro in seguito.

Si prevede che alla riunione le parti del conflitto libico firmeranno un cessate il fuoco. "L'inizio di un processo che può continuare", ha commentato il noto politologo russo Feodor Lukianov.

Lukianov ha anche aggiunto che per risolvere il conflitto sono necessari diversi cicli di dialogo e mediazione degli intermediari, facendo un parallelo con il processo di Astana per la pace in Siria, promosso da Russia, Turchia e Iran, che a suo tempo iniziò come processo parallelo alle Nazioni Unite.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento