Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mattarella: non abbassare guardia contro antisemitismo e fascismo

Il capo dello Stato in Israele per il forum sull'Olocausto

 

Gerusalemme, 23 gen. (askanews) - "La cerimonia di oggi sarà un richiamo a tutto il mondo perchè non si abbassi mai la guardia, l'attenzione, la vigilanza contro l'antisemitismo, contro la violenza e contro il fascismo". Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato il Capo dello Stato di Israele, Reuven Rivlin, nel corso della visita a Gerusalemme per partecipare, con numerosi Capi di Stato e di governo, al Quinto Forum Mondiale dell'Olocausto dal titolo "Ricordare l'olocausto: combattere l'antisemitismo".

Il forum è organizzato in occasione del 75/mo Anniversario della Liberazione di Auschwitz-Birkenau, appuntamento che il presidente definisce "molto significativo".

Mattarella ha poi ricordato a Rivlin la scelta che lo ha portato alla nomina a senatore a vita di Liliana Segre. "La testimonianza che ha reso in questi decenni sulla Shoah è stata per l'Italia un patrimonio prezioso". E la nomina della sopravvissuta al genocidio "ha un significato ulteriore", ha spiegato Mattarella: "L'ho nominata nel gennaio del 2018, e quell'anno - ricorda ha ricordato Mattarella - ricorrevano gli 80 anni delle leggi razziali con cui il fascismo aveva perseguitato gli ebrei. Anche l'Italia ha avuto una pagina nera a questo riguardo, particolarmente grave, ed è per questo che l'Italia è consapevole dell'esigenza di affermare continuamente la necessità di combattere l'antisemitismo e di trasmettere ai giovani questa consapevolezza".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento