Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Mattarella: scorta a Segre mostra intolleranza e odio concreti

Capo Stato ad inaugurazione anno accademico Campus Biomedico

 

Roms, 8 nov. (askanews) - La solidarietà, la convivenza e il senso di responsabilità devono contrastare l'intolleranza e l'odio. Soprattuto se si arriva a casi concreti di intolleranza e odio come quello di Liliana Segre, che oggi ha bisogno della scorta. Lo ha affermato il presidente della Repubblica intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico dell'università Campus Biomedico di Roma. "Se qualcuno arriva in un autobus a dire a una bimbetta di sette anni, non puoi sederti accanto a me, perché hai la pelle di un colore differente. O se una signora anziana che non ha mai fatto male ad alcuno, ma che il male l'ha subito da bambina in forma crudele, come Liliana Segre e assicurare una scorta, vuol dire che questi interrogativi sono concreti", affermato Mattarella.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento