Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sessanta città in piazza per la scuola e contro le linee guida

Anche Milano protesta: servono fondi adeguati e assunzioni

 

Milano, 25 giu. (askanews) - Va bene reperire nuovi spazi provvisori, ma senza fondi adeguati e l'assunzione di personale in più, docente e non docente, rischiano di essere inutili. È questa la principale di rivendicazione, insieme a test sierologici per chi lavora nel mondo dell'istruzione, del comitato Priorità alla scuola che anche a Milano, così come in una sessantina di città italiane, è sceso in piazza per protestare contra la bozza di linee guida per il rientro in aula a settembre elaborata dal ministero dell'Istruzione, coordinato da Maddalena Frangito. Centinaia di genitori, insegnanti e studenti che si sono dati appuntamento in piazza della Scala, davanti a Palazzo Marino.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento