Da Torino alla Finlandia per disegnare la Divina Commedia (su un foglio di 97 metri)

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

C'era una pubblicità nella quale si sosteneva che per dipingere una parete grande ci vuole un grande pennello. Chissà se Enrico Mazzone, quando è steso sul suo foglio da disegno, ogni tanto pensa a quello slogan pubblicitario. Ciance a parte la storia di questo ragazzo torinese è veramente curiosa e affascinante. 

Lui è torinese, ma vive e lavora a Rauma, in Finlandia, ormai da qualche anno. Perché proprio lì? Perché è in quel Paesino, immerso tra i boschi, che ha trovato il fglio giusto per realizzare la sua opera più importante. Enrico è infatti un disegnatore e sta realizzando un disegno su un foglio alto 4 metri e lungo ben 97. 

Un progetto che nasce grazie alla collaborazione di una cartiera di Rauma che gli ha messo a disposizione il foglio da disegno. Da lì è partito per realizzare una rivistazione della Divina Commedia. Rivisitazione perché gli ambienti che sono rappresentati sono quelli che ha conosciuto girando per Rauma. 

Qualcuno in Finlandia ha definito la sua opera la "Cappella Sistina di Rauma", ma lui con molta onestà ammette che se non avesse avuto a disposizione quel foglio probabilmente non avrebbe mai realizzato un disegno del genere. Un disegno che ha i connotati della vera e propria impresa perché lui non è ancora certo di riuscire a finire l'opera. 

Continua a leggere su TorinoToday

(Le immagini video del servizio ci sono state fornite da Enrico Mazzone. Alcune sono di Lisbet Joelsson)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Alimentazione

    Mangiare la frutta a fine pasto fa male? Il parere (sorprendente) dell'esperto

  • Video

    Toninelli insultato in Senato. Dagli spalti urla contro il ministro: "Prendilo, cretino"

  • Cronaca

    Dà fuoco a un bus con una scolaresca: le immagini della fuga dei ragazzini

  • Video

    "Così ho salvato la vita ad Antonello Venditti"

Torna su
Today è in caricamento