Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zingaretti: su concessioni Autostrade se ne occupa il governo

Il leader Pd "non può essere né giudizio politico, né prevenuto"

 

Modena, 9 gen. (askanews) - La decisione di revocare le concessioni ad Autostrade "non può essere né un giudizio politico, né un giudizio prevenuto e neanche avere superficialità". Bisogna "entrare nel merito" così come "sta facendo il governo": lo ha affermato il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, da Modena, dove si trova in tour elettorale per sostenere Bonaccini.

"Di questo tema se ne deve occupare il governo - ha spiegato - e se ne sta occupando molto bene. Il punto di vista del Pd è noto ed è chiarissimo: è corretto che il pubblico e lo Stato rispetto ai concessionari abbia forza ed autorevolezza e delle concessioni se sono state rispettate o meno si deve entrare nel merito, come sta facendo il governo, verificando se ci sono stati degli errori che hanno messo in discussione la sicurezza dei cittadini è giusto intervenire. Se invece le concessioni sono state rispettate non c'è nessun problema, ma questo non può essere né un giudizio politico, né un giudizio prevenuto e neanche essere ovviamente un giudizio superficiale. Bisogna entrare nel merito come sta facendo questo governo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento