rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Greenpeace gioca in borsa, specula sull'Euro e perde 4 milioni

Brutta avventura finanziaria per la più famosa associazione ambientalista del mondo. Secondo Der Spiegel il tentativo di muoversi come un qualsiasi "speculatore" si è rivelata un flop

E' una notizia che sicuramente non farà felici le migliaia di persone che sottoscrivono, anche economicamente, le battaglie ambientaliste di Greenpeace. L'associazione, infatti, che vive e si finanzia con le sottoscrizioni dei suoi "fan", ha perso circa 3,8 milioni di euro dopo aver provato a speculare sull'Euro.

Proprio così. Secondo quanto riporta il settimanale tedesco Der Spiegel, Greenpeace si è comportata come un qualsiasi speculatore finanziario aprendo posizioni ribassiste sull'euro. 

E' la stessa organizzazione ad aver ammesso in una nota il fallimento della speculazione chiedendo scusa "a tutti coloro (circa 3 milioni di persone, ndr) che ci appoggiano", per il "grave errore" commesso dal dipartimento finanziario di Greenpeace Internacional, ad Amsterdam. A farne le spese il dipendente che secondo Greenpeace ha agito da solo e che è stato licenziato. 

I quasi 4 milioni di euro perduti - scrive il settimanale tedesco - pur essendo una cifra rilevante non mettono a rischio i vari progetti in corso, visto che il budget annuo dell’organizzazione sfiora i 300 milioni; ma l’emergere di speculazioni finanziarie può far sorgere qualche domanda nei suoi tre milioni circa di donatori sparsi nel mondo mettendo a rischio questo serbatoio di denaro che fa di Greenpeace la più ricca organizzazione ecologista mondiale.

Fonte: Der Spiegel →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Greenpeace gioca in borsa, specula sull'Euro e perde 4 milioni

Today è in caricamento