Martedì, 27 Luglio 2021
Ambiente

Lo studio: "Nove milioni di morti in un anno causati dall'inquinamento"

Report pubblicato da Lancet. La maggior parte dei decessi è avvenuta in Paesi a basso o medio reddito dove l'inquinamento è ritenuto responsabile di un quarto di tutti i decessi

Ansa

L'inquinamento è collegato a nove milioni di morti in tutto il mondo nel 2015, secondo un report pubblicato da Lancet, e riportato dalla Bbc. La maggior parte dei decessi è avvenuta in Paesi a basso o medio reddito dove l'inquinamento è ritenuto responsabile di un quarto di tutti i decessi. Il Bangladesh e la Somalia sono i due Paesi più colpiti.

Brunei e Svezia "isole felici"

In Brunei e la Svezia, invece, è stato registrato il numero più basso di vittime legate all'inquinamento. In particolare le patologie mortali collegate al cattivo stato dell'aria, sono problemi cardiaci, infarti e cancro ai polmoni.

Emergenza smog, è allarme: "Non aprite le finestre"

Minaccia pervasiva e profonda

"L'inquinamento rappresenta molto più di una sfida ambientale, è una minaccia pervasiva e profonda che colpisce molti aspetti della salute e del benessere umano", ha dichiarato l'autore dello studio il professor Philip Landrigan della Icahn School of Medicine, presso il Mount Sinai di New York.

6,5 milioni di morti premature

L'inquinamento dell'aria ha contribuito a 6,5 milioni di morti premature. La seconda causa è l'inquinamento delle acque, con 1,8 milioni di morti, mentre l'inquinamento sul posto di lavoro è stato collegato a 800mila decessi in tutto il mondo.

Il 92% dei morti è stato registrato in Paesi poveri o in rapido sviluppo economico, come India (al quinto posto) e Cina (16esimo).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo studio: "Nove milioni di morti in un anno causati dall'inquinamento"

Today è in caricamento