Venerdì, 5 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cagnolina resta incastrata tra le rocce: mezza giornata per salvarla

Brutta disavventura per una cagnolina beagle che ieri, lunedì 8 ottobre,  è rimasta intrappolata fra le rocce. Grazie all'intervento dei vigili del fuoco, che l'hanno liberata, è riuscita a salvarsi. E' successo nel comune di Garzigliana, un piccolo comune alle porte di Pinerolo, dove un uomo a passeggio con il suo cane, lungo il torrente Pellice, lo ha visto infilarsi in un anfratto sotto ad alcuni massi senza più vederlo uscire. La bestiola è infatti rimsta bloccata con le zampe sotto i pesanti macigni che risultavano essere inamovibili.

E' intervenuta dunque la squadra dei soccorritori dei vigili del fuoco che utilizzando attrezzature e tecniche Usar (Urban Search And Rescue), ha prima messo in sicurezza i grandi massi, poi con martinetti idraulici e cavi d’acciaio è riuscita ad allargare l’incastro delle rocce. Una speciale telecamera con una sonda è stata utilizzata per controllare l’operazione. Sul posto è intervenuto anche un veterinario per assistere con consigli sulle manovre da compiere, per muovere nella maniera giusta e senza danneggiare il cane, le articolazioni delle zampe.

Anche una potente ruspa ha posizionato la grande benna a protezione per eventuali smottamenti. Dopo diverse ore di lavoro finalmente Lola è stata liberata e subito visitata dal veterinario che ne ha constatato le sue buone condizioni. Grandi la gioia del suo amico e padrone e la soddisfazione di tutti i soccorritori.

La notizia su TorinoToday

Si parla di

Video popolari

Cagnolina resta incastrata tra le rocce: mezza giornata per salvarla

Today è in caricamento