Martedì, 11 Maggio 2021

Tre cani che somigliano a un leone: razze e caratteristiche

Cani dal pelo foltissimo e dalle antiche origini

Chow Chow / Foto Pixabay

Nonostante la stazza e somiglianza al re della foresta, sono cani buonissimi, dotati di un’acuta intelligenza. In questo articolo infatti, analizziamo tre razze dal pelo folto e lungo, che somigliano a dei leoni: il Lowchen, il Chow Chow e il Leonberger. Si tratta di animali che sia da cuccioli che da adulti sembrano peluche giganti, in grado di far innamorare chiunque. Ma scopriamone caratteristiche e origini. 

Il Lowchen 

Questo animale è soprannominato il piccolo leone. Nonostante sia di razza piccola è molto vivace e allegro. E’ adatto alla vita in appartamento ma ama giocare e correre all’aria aperta, quindi è adatto a chi esce per lunghe passeggiate o per fare un po di sport. Mai invadente, capisce subito quando il padrone è impegnato. Le sue origini sono antichissime, e la sua prima testimonianza risale in Germania nel 1400. E’ stata descritta però in tutto il mondo, e non sono rare sue raffigurazioni in pietra nel nord della Francia.  Un ottimo cane da compagnia da accarezzare e coccolare perchè è impossibile resistere al suo pelo. 

Chow Chow 

Il Chow Chow è forse tre le razze di cani più antiche che esistono. Comparve in Cina e i primi esemplari in Inghilterra risalgono al 1780.Un cane molto amato e apprezzato da imperatori e nobili, simbolo di forza e arguzia. Il suo nome in cinese significa ‘cane leone amminsito’, anche se è difficile risalire all’origine dell’etimologia.  Grazie alla forma degli occhi, delle orecchie e del lungo pelo sulla testa somiglia a un leone. Tra le caratteristiche c’è il colore della sua lingua, che varia tra il nero e il bluastro. E’ un cane molto  indipendente, che si adatta sia al giardino che alla vita in appartamento. Abbaia solo se necessario ma il suo pelo ha bisogno di una cura quotidiana e costante. Di indole non aggressiva riesce a socializzare con altri cani, ma è diffidente con gli essere umani che non conosce, o non reputa far parte del suo nucleo.  

Leonberger 

Il Leonberger è una razza di stazza medio-grande, risultato di un incrocio eseguito in Germania tra un Terranova, un San Bernardo e un Cane dei Pirenei. La storia racconta che la razza fu molto richiesta dalle principali Corti d'Europa così come in Giappone, e che addirittura Garibaldi donò ad Anita un cucciolo di questo esemplare. Il Leonberg, per grandezza e mole del pelo è imponente, ma nonostante la stazza ha un passo elegante e fiero. Intorno al collo, soprattutto nel sesso maschile, il pelo forma una sorta di grossa criniera che scende verso gli arti. Stessa quantità di pelo che si riscontra sulla coda. Tra le caratteristiche una maschera nera all’altezza degli occhi, tipica della razza.E’ da sempre considerato un cane molto equilibrato, ottimo compagno di giochi. Non a caso ha un forte senso di responsabilità che lo porta a essere una buona guardia per i bambini. E’ un animale calmo, paziente e mai aggressivo a cui piace correre e scorazzare all’aria aperta. Il suo aspetto e il suo carattere non devono però ingannare: se si sente minacciato o crede che qualche componente della famiglia sia in pericolo muta in un secondo. Ha una predilizione per l’acqua: difficilmente riuscirete a tenerlo lontano da una piscina o una pozza d’acqua,  e non ama la solitudine.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre cani che somigliano a un leone: razze e caratteristiche

Today è in caricamento