Come adottare un cane in piena sicurezza: attenzione alle truffe online

Quando si decide di adottare un animale è necessario seguire un preciso iter. Diffidate dalle consegne immediate ...

Un Pitt Bull / Foto Pixabay

Sono tantissimi i cani in attesa di adozione in tutta Italia: amici a quattro zampe di razza e non che non aspettano altro che qualcuno li porti a casa con sé. Ma come adottare un cane in piena sicurezza? Come essere sicuri che anche l’animale sia pronto ad affrontare una vita fuori dal box, magari a contatto con bambini? E’ bene sapere che prima di adottare un cane ci sono alcuni passaggi da rispettare, e che un buon canile o qualsiasi associazione autorizzata vi inviterà a seguire.

In primis è opportuno fare un giro nel canile della propria città, conoscere responsabili e volontari, parlare delle vostre esigenze e spiegare perché volete adottare un cane : loro sapranno consigliarvi, facendovi vedere, e magari conoscere, qualche amico peloso già pronto all’inserimento in un nucleo familiare. Molti animali infatti, prima di essere ceduti in adozione seguono un percorso: un modo per capire se il cane è equilibrato, se ha subìto traumi,  ha determinate paure o particolari reazioni visto che spesso nessuno conosce la loro storia o il loro passato. Questo aiuterà sia la struttura che se ne prende cura sia i futuri adottanti.

Una volta scelto il cane, o se il cane ha scelto voi, dopo alcuni incontri in canile è necessario presentare domanda di affido: ci sono strutture che, per sicurezza, prevedono una fase di preaffido, durante la quale i volontari possono verificare sia se il cane sta bene, sia se il nuovo padrone riesce a gestirlo.  Se questa fase va a buon fine si passa all’adozione ufficiale, con tanto di compilazione di moduli, la cui firma vi darà la responsabilità legale del cane. Se questo non è già sterilizzato, capita che alcune strutture chiedano l’obbligo di sterilizzazione a carico dell’adottante.

Diffidate da annunci online di consegna immediata di animali trovati per strada: alcuni possono essere delle vere e proprie truffe, dove viene chiesto un anticipo in denaro come rimborso spesa per la consegna dell’animale nella propria città, e una volta pagato sparisce sia l’annuncio, che la persona che lo aveva pubblicato. Diversamente, online ci sono molte associazioni serie e canili che utilizzano soprattutto i social per far conoscere i propri ospiti, alla ricerca di qualcuno disposto ad amarli per il resto della loro vita. Tantissimi infatti, i volontari che ogni giorno si prodigano per questi animali frutto di abbandoni, rinunce di proprietà o nati per strada.

L’adozione deve essere una scelta consapevole, ben ponderata, che soprattutto all’inizio necessita  di pazienza: il cane infatti, dovrà abituarsi a nuovi spazi, abitudini e magari a più persone che lo circondano.

Dopo l’adozione il nuovo padrone ha degli obblighi di legge, come la registrazione dell’animale all’anagrafe canina. In questo caso il veterinario inserirà un microchip per il riconoscimento, provvedendo poi alla registrazione. Nel caso in cui un proprietario venisse meno, è prevista una multa che varia dai 38 a 230 euro. La legge su questo è molto chiara, e il microchip aiuterà sia voi sia il cane in caso di smarrimento: grazie al numero con il quale l’animale è stato registrato, sarà possibile risalire immediatamente al proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gf Vip, De Blanck: "Alba Parietti una stronza". Il figlio dà ragione e lei chiama in diretta

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento