rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Gli aggiornamenti

I cuccioli dell'orsa Amarena sono ancora vivi e si sono separati

Dal Parco nazionale Abruzzo, Lazio e Molise fanno sapere che "sono molto attivi sul territorio". Proprio la loro mobilità è un elemento "che fa ben sperare sulla loro capacità di sopravvivenza"

"Dopo 4 giorni di ricerche ininterrotte abbiamo la consapevolezza che i cuccioli" dell'orsa Amarena, uccisa la scorsa settimana in Abruzzo, "dovrebbero essere entrambi ancora vivi e che si sono separati". A fornire gli ultimi aggiornamenti sul destino dei due piccolo plantigradi è il Parco nazionale Abruzzo, Lazio e Molise in un post su Facebook. "Possiamo confermare che i due conspecifici sono molto mobili e attivi sul territorio, tanto che sono stati avvistati nei dintorni di due centri abitati situati all'interno del perimetro del Parco (a circa 25 Km di distanza da San Benedetto dei Marsi), anche se in momenti diversi", riferisce il Parco.

Le ricerche intanto proseguono "senza sosta" con l'obiettivo, dicono ancora dal Parco, "di tentare una cattura, ove necessario, e confermare l'effettiva separazione dei due cuccioli in luoghi diversi, escludendo così la possibilità di un doppio avvistamento dello stesso cucciolo". Nel post viene quindi sottolineato "che la loro mobilità è un elemento che fa ben sperare sulle condizioni di salute dei cuccioli e sulla loro capacità di sopravvivenza".

Ieri dal Parco avevano fatto sapere che l'operazione di cattura "è oltremodo difficile perché stiamo parlando di due orsi che non è possibile catturare coi metodi tradizionali (laccio di Aldrich, trappola a tubo o teleanestesia) e non li si può prendere come se fossero due cuccioli di cane o di gatto". Risulta poi "fortemente necessario procedere alla loro cattura riducendo al massimo lo stress (visto che sono spaventati), per poi poter capire le condizioni di salute generale e decidere il dà farsi". Gli esperti del Parco Nazionale d'Abruzzo avevano parlato senza mezzi termini di una "corsa contro il tempo" per salvare la vita ai due orsi, complicata peraltro dalla presenza di "curiosi di ogni tipo" che hanno preso d'assalto la zona "con veri e propri raid lungo le strade del paese e non solo". Gli ultimi aggiornamenti lasciano qualche speranza in più sul destino dei due piccoli plantigradi. 

Continua a leggere su Today...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cuccioli dell'orsa Amarena sono ancora vivi e si sono separati

Today è in caricamento