rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Animali Siena

Palio di Siena, tre fantini e un veterinario a processo per maltrattamento di animali

Tra di loro c'è anche Luigi Bruschelli, detto Trecciolino, il fantino in attivà con il maggior numero di vittorie

Tre fantini del Palio di Siena e un veterinario di Viterbo sono stati rinviati a giudizio dal Gup di Siena, Roberto Malavasi. Si tratta di Luigi Bruschelli detto Trecciolino, il fantino in attività con il maggior numero di vittorie (13), suo figlio Enrico, Sebastiano Murtas e il veterinario Mauro Benedetti.

Sono accusati in concorso per maltrattamento di animali, falso ideologico, frode processuale, commercio, violazione dei sigilli, commercio e dimpiego di farmaci non consentiti. 

Secondo l'accusa, i quattro avrebbero cercato di aggirare il protocollo del Palio di Siena, che non consente la partecipazione di purosangue, spacciando tre cavalli per mezzosangue. Le accuse riguardano poi la somministrazine ad alcuni cavalli di un cocktail di farmaci (antinfiammatori e antidolorifici) per mantenere il loro sangue al di sotto della soglie di rilevanza.

I fatti risalgono al 2015 e riguardano presunti maltrattamenti ai cavalli durante le fasi per l'addestramento in vista del Palio di Siena. Nessuno degli animali oggetto dell'inchiesta ha mai corso il Palio. La prima udienza del processo si terrà il prossimo 23 novembre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palio di Siena, tre fantini e un veterinario a processo per maltrattamento di animali

Today è in caricamento