rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Animali

Stepan, il gatto star dei social in fuga dalla guerra

Il gatto di Kharkiv, che su Instagram vanta 1,2 milioni di follower, è riuscito a fuggire in Francia insieme alla sua famiglia. Adesso sta bene è diventato il volto di una campagna benefica in favore degli animali in Ucraina: fino ad ora sono stati raccolti 10mila dollari

I suoi dolcissimi occhi verdi lo avevano reso celebre su Instagram già prima che scoppiasse il conflitto in Ucraina, ma adesso Stepan, uno dei gatti più famosi su Instagram, è diventato anche un simbolo di solidarietà per tutti gli animali indifesi che ingiustamente pagano il conto di questa guerra. Il micione, costretto a scappare con i suoi padroni dopo l'inizio dei bombardamenti, è diventato il volto di una campagna benefica che ha permesso di raccogliere già 10mila dollari che verranno utilizzati per aiutare gli animali in Ucraina, rimasti senza casa e spesso senza famiglia. 

Stepan, riuscito a fuggire in Francia attraverso la Polonia insieme alla sua padrona, è tra i tanti amici a quattro zampe scappati dalle bombe. Come il micione portato via dalla sua padrona 93enne, come i due infilati in un marsupio da una ragazza fotografata mentre si allontanava a piedi insieme anche al cane al guinzaglio e una sola borsa per lei, o il cane portato in spalla dal padrone in fuga perché troppo anziano per camminare.

c15141b3196478c1ca2515f1a5306c03-2

Dall'inizio del conflitto molti fan di Stepan avevano manifestato la loro preoccupazione per la sorte del gattone, che prima viveva a Kharkiv, una delle città ucraine praticamente rasa al suolo dai bombardamenti russi. Dopo qualche giorno di assenza forzata dai social, gli aggiornamenti sono tornati ad arrivare. In un lungo post, apparso alcune settimane fa, la famiglia di Stepan ha raccontato attraverso il profilo Instagram cosa era accaduto, La sveglia improvvisa a causa delle prime esplosioni: "Ci siamo accorti che la guerra era arrivata a casa nostra". Bombe sulle case vicine e nel loro cortile, poi le notti in cantina e l'assenza di energia elettrica, fino al giorno della fuga. Stepan e il resto della famiglia sono riusciti a scappare in treno, raggiungendo prima la Polonia e poi la Francia. Adesso sia Stepan che i suoi familiari stanno bene, ma sono preoccupati per le persone care rimaste in Ucraina. Il loro sogno, come quello di tutti i cittadini che hanno dovuto abbandonare il loro Paese, è quello di poterci tornare, prima o poi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stepan, il gatto star dei social in fuga dalla guerra

Today è in caricamento