rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024

La battaglia per salvare la lince dei Balcani, simbolo dell'Albania: è a rischio estinzione

Chi fissa negli occhi una lince dei Balcani rimane cieco, narra una leggenda albanese. Ma l'animale, un simbolo nazionale, è quasi scomparso oggi. Ne restano appena quaranta esemplari nelle Montagne di Macedonia e Albania.

Aleksander Trajce, responsabile del Programma di protezione e conservazione dell'habitat naturale in Albania (PPNEA), si batte contro l' estinzione di questo felino: "In tutti i Balcani si contano appena una quarantina di maschi riproduttori, secondo le ultime stime dell'Unione internazionale per la protezione della natura. Questa organizzazione ha messo nel 2015 la lince dei Balcani nella lista delle specie a rischio critico di estinzione".

Dal 2006, Macedonia, Albania, Montenegro e Kosovo hanno unito le loro forze per proteggere la lince, con l'ampliamento di zone protette, azioni di sensibilizzazione della popolazione, in particolare dei bambini, lotta alla deforestazione e al bracconaggio.

"C'è stata da anni una forte riduzione della popolazione di lince dei Balcani che oggi ha raggiunto un numero critico per la sua esistenza", ha confermato Elvana Ramaj, responsabile della biodiversità al ministero albanese dell'Ambiente.

Nel parco zoologico di Scutari, nel nord dell'Albania, c'è una lince vittima di una trappola, esce solo di notte per mangiare. Il guardiano Sokol Kota: "L'abbiamo trovata nel bosco, una zampa ferita. Se l'avessimo abbandonata sarebbe morta. Non poteva nutrirsi da sola, non avrebbe resistito al freddo".

"Sappiamo che si tratta di una specie molto rara nei Balcani e la trattiamo come un bambino, non come un animale. E' il nostro piccolo bambino, la trattiamo come una madre tiene in braccio suo figlio".

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento