L'orsa "Gaia" non sarà abbattuta, il Tar: "Non è imputabile di aggressione"

Il Tar di Trento ha sospeso di nuovo l'ordinanza di abbattimento. Esulta il ministro dell'Ambiente Sergio Costa: "Ho sostenuto dal primo giorno che l'uccisione di un orso non ha senso"

Foto Enpa Twitter

"L'aggressione non è imputabile al comportamento problematico di un singolo orso, bensì ad un più ampio problema di gestione della convivenza con gli esseri umani", sostengono i giudici del Tar. E così l'orsa JJ4, anche detta Gaia, madre di tre cuccioli, non sarà abbattuta. Il tribunale amministrativo regionale di Trento, in sede collegiale, oggi ha di nuovo sospeso, con un'ordinanza, il provvedimento della Provincia autonoma di Trento relativamente alla possibilità di abbattere l'orsa JJ4. L'ordinanza provinciale era scattata dopo l'incidente avvenuto lo scorso 22 giugno sul monte Peller in Trentino, dove sono rimasti feriti due escursionisti - padre e figlio - durante una camminata.

Una decisione analoga era stata presa, accogliendo la richiesta di sospensiva avanzata dalle associazioni ambientaliste, lo scorso 10 luglio. Sulla questione il Tar si pronuncerà in maniera definitiva il prossimo 22 ottobre. Il primo decreto cautelare presidenziale urgente di sospensiva dell'abbattimento era stato disposto all'inizio del mese, dopo il ricorso delle associazioni ambientaliste e animaliste, patrocinate dall'avvocato Claudio Linzola. Un altro ricorso al tribunale nel frattempo era stato fatto dal ministro all'Ambiente Sergio Costa, che aveva detto di ritenere la decisione di abbattere l'orsa "spropositata".

E oggi proprio il ministro Costa esulta su Twitter: "Il tar di Trento ha dato ragione al buon senso: sospesa l'ordinanza di abbattimento di JJ4, l'orsa Gaia. Ha vinto la vita! Ho sostenuto dal primo giorno che l'uccisione di un orso non ha senso. #VivaLaVita".

Dopo questa sentenza storica, esultano anche le associazioni animaliste e ambientaliste. "Siamo felicissimi! Per ora, e fino all'udienza di merito, nessuno potrà torcere un pelo a JJ4 che, se accompagnata dai suoi cuccioli, potrà continuare a fare la mamma crescendo i suoi piccoli senza il rischio di essere fucilata per soddisfare interessi politici che nulla hanno a che fare con la sicurezza pubblica", dichiarano le associazioni LAC, LAV, LIPU, LNDC e WWF che fin da subito avevano impugnato l’ordinanza provinciale, ringraziando l’avvocato Claudio Linzola del foro di Milano per il fondamentale contributo. "Ora lavoriamo su politiche di convivenza tra uomo e orso, unica strada percorribile", scrivono Enpa e Oipa. 

Mercoledì 29 la Guardia Forestale ha catturato un'orsa sul monte Peller. Le analisi genetiche diranno se si tratta o meno di JJ4, che lo scorso 22 giugno ha aggredito due persone. Per i risultati ci vorrà qualche giorno, spiega la Provincia. L'orsa è stata catturata con una trappola a tubo. L'esemplare catturato è una femmina di 110 chilogrammi, con tre cuccioli al seguito. L'orsa è stata sedata, le sono stati prelevati campioni organici per l'analisi genetica e le è stato messo il radiocollare. Poi è stata rilasciata.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento