Sabato, 15 Maggio 2021

Il pesce Pagliaccio: il simpatico ''Nemo'' che vive tra gli anemoni

Il pesce più famoso del mondo: tutto sul pesce ''Pagliaccio''

©Pixabay

Colori sgargianti, aspetto simpatico, vive a stretto contatto con gli anemoni: oggi parliamo del Amphiprion meglio conosciuto con il nome di 'Pesce Pagliaccio'. Noto ormai a tutti grazie al cartone della Disney 'Alla ricerca di Nemo', il Pesce Pagliaccio è un piccolo esemplare di pesce tropicale che vive nelle acquee dell' Oceano Indo-Pacifico e nel Mar Rosso.

Caratteristiche

Sono piccoli pesci di circa 7-10 cm e hanno una colorazione vivace arancione a strisce bianche e nere. Il nome 'pagliaccio' è stato ispirato dalle loro pinne arrotondate mentre il colore che assumono dipende dalla specie ma anche dall'Anemone presso il quale abitano. Hanno una pinnna dorsale caratterizzata da 10 spine e per questo il nome scientifico di Amphiprion, la cui etimologia greca amphi, “su entrambi i lati” e prion “sega”, proprio perchè il bordo della pinna appare come una sega.

Particolare è il rapporto simbiotico che hanno con la loro casa, l'anemone di mare presso cui trovano rifugio. Grazie ad uno strato di muco di cui sono ricoperti, sono immuni al veleno dell'attinia in cui abitano. Per vivere tra gli anemoni bisogna avere un potente sistema di difesa. A loro volta gli anemoni si cibano degli avanzi dei pesci pagliaccio. Il piccolo pesce attira numerosi predatori, di cui però si nutrono le attinie e gli anemoni. Una simile collaborazione risulta quindi una strategia vicente per entrambi.

Un'altra funzione svolta dal pesce pagliaccio è quella di ''spazzino'': il pesce colorato ossigena l’acqua circostante smuovendo il materiale in sospensione, aiutando queste piante marine ad avere una migliore respirazione.

Cosa mangia

Plancton, residui di pesci, spesso accumilati tra i tentacoli degli anemoni e ancora gamberetti, alghe e copepodi: il pesce pagliaccio è quindi onnivoro e mangia tutto quello che il mare gli mette a disposizione.

Curiosità

Il pesce pagliaccio nasce maschio e in età adulta invece può trasformarsi in femmina, se nasce l'esigenza. Le femmina anziana domina ed è il capobranco, seguita poi dal maschio più anziano, il quale, se c'è necessità, è pronto a diventare femmina una volta che la capobranco muore. Di conseguenza il secondo esemplare maschio più anziano della colonia prende il posto del primo divenuto femmina. I pesci pagliaccio vivono in piccoli branchi in uno stesso anemone e sono prolifici: depongono dalle 200 alle 400 uova custodite dal maschio che provvederà ad eliminare quelle non buone. Dopo circa una settimana avviene la schiusa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pesce Pagliaccio: il simpatico ''Nemo'' che vive tra gli anemoni

Today è in caricamento