rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Eccezionale / Australia

Avvistato dopo 22 anni il pesce rosa "con le mani"

Gli handfish, i pesci "che camminano" sono a rischio estinzione. Non nuotano come gli altri normali pesci ma avanzano come se fossero un incrocio con gli anfibi

Gli handfish, i pesci "che camminano" sono a rischio estinzione. Non nuotano come gli altri normali pesci ma avanzano come se fossero un incrocio con gli anfibi, solo che lo fanno a profondità abbastanza elevate. I Brachionittidi sono una famiglia di pesci ossei marini dell'ordine Lophiiformes, endemici dell'Australia. Questi pesci utilizzano le pinne pettorali e pelviche per spostarsi sul fondo marino, preferendo "camminare" lentamente con tali pinne anziché nuotare.

Un raro pesce rosa "con le mani", originario solo dell'Australia, è stato avvistato per la prima volta dopo 22 anni al largo della costa della Tasmania. L'handfish rosa era stato avvistato per l'ultima volta da un subacqueo al largo della Tasmania nel 1999 ed è stato avvistato solo altre quattro volte in tutto.

Temendo per la sua sopravvivenza, i funzionari lo avevano recentemente classificato come a rischio estinzione. Ma i ricercatori australiani ora affermano di averlo visto di nuovo, grazie una registrazione di una telecamera in profondità. La foto è stata scattata all'inizio di quest'anno in un parco marino: mostra il pesce in acque più profonde e aperte rispetto a quelle in cui viveva in precedenza.

Gli scienziati pensavano che il pesce fosse una specie presente solo in acque poco profonde, che viveva in baie riparate, ma ora è stato trovato a una profondità di 150 metri al largo della selvaggia costa meridionale della Tasmania. "Questa è una scoperta entusiasmante e offre speranza per la sopravvivenza in corso del pesce mano rosa, poiché chiaramente hanno un habitat e una distribuzione più ampi di quanto si pensasse in precedenza", ha affermato il ricercatore capo e biologo marino Neville Barrett, professore associato presso l'Università della Tasmania.

Un assistente di ricerca che ha analizzato il filmato in ottobre ha individuato la strana creatura tra la folla di animali più grandi attratti dall'esca. "Stavo guardando uno dei nostri video e c'era un piccolo pesce che è spuntato su questa sporgenza della barriera corallina che sembrava un po' strano", ha detto Ashlee Bastiaansen dell'Istituto di studi antartici e marini dell'università. "Ho dato un'occhiata più da vicino e si potevano vedere le sue piccole mani", ha detto all'ABC. "Un'immagine frontale davvero eccezionale. Siamo piuttosto entusiasti di poter utilizzare la gamma di tecniche disponibili e vedere davvero quanto siano importanti questi habitat più profondi per una specie così rara".

L'handfish rosa è uno dei 14 tipi di handfish avvistati in Tasmania, la grande isola a sud del continente australiano.

_122493152_pink_handfish_by_karen_gowle.2e16d0ba.fill-1200x600-c100-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvistato dopo 22 anni il pesce rosa "con le mani"

Today è in caricamento