rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Crudeltà umana / Stati Uniti d'America

Piccione dipinto di rosa per un gender reveal: dopo la morte scoppia la polemica

La vita di un piccione vale un minuto di divertimento per gli umani?

Dopo una lunga agonia è morto Flamingo, il piccione più famoso di New York. Il volatile, trovato agonizzante all'interno del Madison Square Garden di New York, è spirato nella notte di lunedì, alimentando una gigantesca polemica. La vita di un piccione vale un minuto di divertimento per gli umani? L'uccello, infatti, era stato dipinto di rosa per un gender reveal, ossia una festa fatta per svelare anticipatamente alla nascita il sesso di un bambino, in questo caso una femminuccia.

Nonostante gli sforzi fatti dai volontari e veterinari (sono stati loro a dargli il nome Flamingo), il piccione è spirato dopo una settimana di atroci sofferenze, il tutto solo per pochi attimi di divertimento da parte degli umani. Secondo alcuni esperti Flamingo sarebbe morto avvelenato: la vernice per capelli rosa che gli è stata spruzzata addosso gli avrebbe provocato non solo difficoltà respiratorie, ma anche problemi a espellere l’umidità e a trattenere il calore. A dare l’annuncio della sua morte il Wild Bird Fund: "Nonostante i nostri migliori sforzi per ridurre i fumi della tintura, mantenendolo calmo e stabile, è morto nella notte. Crediamo che la sua morte sia stata causata dall’inalazione delle tossine".

Annuncio morte Flamingo (Wild Bird Fund)

Continua a leggere su Today.it

 Se hai una storia da raccontare scrivici a storie@today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccione dipinto di rosa per un gender reveal: dopo la morte scoppia la polemica

Today è in caricamento