Sì a cani e gatti in ufficio "per ridurre lo stress": il primo caso in un'azienda pubblica italiana

Nuovo regolamento per Ats (l'ex Asl di Milano e dell'hinterland): i dipendenti potranno andare a lavoro insieme ai propri animali

foto Pixabay

Per la prima volta in Italia in un’azienda pubblica i dipendenti potranno portare cani e gatti al lavoro. I 1800 dipendenti dell'Ats (l'ex Asl a Milano e nell'hinterland) avranno la possibilità infatti di andare a lavoro con i propri animali d'affezione. L'iniziativa è stata portata avanti insieme a 'Amo gli Animali', onlus guidata dal veterinario Mauro Cervia e presentata proprio oggi con uno spot tv. Il filmato "Più benessere al lavoro con il tuo cucciolo in ufficio" è diretto da Edoardo Stoppa e interpretato da Juliana Moreira insieme alla border collie Luna.

Il nuovo regolamento, ha spiegato ieri in conferenza stampa il direttore di Ats, Marco Bosio, riguarda il pesonale che lavora negli uffici, non nei reparti. Sono ammessi cani sotto i 25 kg di peso e gatti, tutti vaccinati e con microchip. Prima di portarli, sarà necessario farne richiesta comunque al proprio capo-ufficio. Per i cani sopra i 25 kg di peso e altri animali sarà necessaria prima un'autorizzazione da parte dei veterinari dell'Ats. Per tutti sarà poi necessario sottoscrivere una polizza assicurativa. Il progetto nasce dall’idea che tenere un cane o un gatto in ufficio contribuisca “a ridurre lo stress lavorativo e ad aumentare la produttività, rende più creativi e moltiplica le gratificazioni, favorendo la socializzazione tra le persone e producendo empatia”, ha spiegato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Lombardia è già consentito l'accesso in alcuni reparti ospedalieri a cani, gatti o conigli dei pazienti. Anche in quell'occasione l'associazione 'Amo gli animali' aveva realizzato uno spot, sempre con la regia di Edoardo Stoppa, per diffondere la notizia.

Il cane Serena accompagna i bambini in sala operatoria e li aspetta al risveglio 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il caldo, quello vero: allerta in 10 città ma il weekend subirà un'irruzione atlantica

  • Angelica Donati, figlia di Milly Carlucci, ottiene una carica istituzionale da record

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 1 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Elezioni regionali 2020: tutti gli ultimi sondaggi e le ultime notizie

  • Uomini e Donne, l'ex tronista Ludovica Valli: "Sto male, analisi costanti ma mi fido dei medici"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento