Lunedì, 1 Marzo 2021

Sette razze canine non riconosciute nel mondo

Esistono centinaia di razze, molte diffuse solo nel luogo di origine

Un cane / Foto Pixabay

Nel mondo esistono centinaia e centinaia di razze canine ma non tutte sono riconosciute dalla FCI - Fédération cynologique internationale : una federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini fondata nel 1911 da rappresentanti di Germania, Austria, Belgio, Francia e Paesi Bassi. Nel 2018 hanno aderito alla FCI associazioni  in rappresentanza di 88 nazioni. Nel dettaglio la FCI riconosce 339 razze distinte, ognuna appartenente ad una specifica nazione di origine, che rimane responsabile della stesura dello standard della razza. Ma nel mondo ci sono razze canine che, seppur diffusissime nel territorio di origine, non rientrano in questo lungo elenco. Tra queste l'Alano Spagnolo, Il Levriero della Steppa, il Dogo Sardo, il Mastino Persiano, il Blue Lacy, Il Cane da Pastore dell'Himalaya e il Rat Terrier.

Alano spagnolo

L’Alano spagnolo è una razza molto grande originatasi nella penisola iberica nel corso del Medioevo. Non ancora riconosciuta dalla Fédération cynologique internationale, un tempo era usato durante la corrida tradizionale spagnola. Imponente la stazza, classica dei molossoidi, e i cani di sesso maschile possono arrivare anche a 65 centimetri di altezza. Il pelo è corto ma molto duro.

Il Levriero della Steppa

Il Levriero della Steppa è un cane che per decenni è stato impiegato dai nomadi della steppa eurasiatica per la caccia alla saiga, al cinghiale, al cervo, alla lepre, al lupo ed alla volpe. È un cane di stazza grande , molto snello e altrettanto robusto. Una razza con cinque varietà regionali della vasta area da cui proviene,  anche se non è una razza canina riconosciuta dalla FCI. Il pelo è molto corto e può essere bianco, nero, crema, fulvo, rosso, tigrato, nero focato, a macchie. E’ un cane molto alto. I maschi  infatti, vanno dai  dai 65 ai 75 centimetri.

Il Dogo Sardo

Il Dogo Sardo è un cane diffuso soprattutto Sardegna. Uno standard di razza non è mai stato fissato e infatti non è riconosciuto, e non è molto conosciuto. In Sardegna viene comunemente chiamato sorgolìnu o trighinu. E’ un molossoide, quindi molto forte e resistente, il cui manto può essere rossiccio, fulvo, grigio, nero oppure tigrato. Anche questi esemplari sono molto alti, e spesso superano i 60 centimentri.

Il Mastino Persiano

Il Mastino Persiano, più conosciuto come  Mastino iraniano o Cane da pastore persiano è un molossoide originario dell'antica Persia, non riconosciuta dalla FCI nonostante si tratta di una razza già raffigurata nell’antichità, anche nelle classiche statue di pietra nera.

Il Blue Lacy

Questa è una razza originaria del Texas e non riconosciuta, nonostante sia diffusa in tutto il Nord America. Solitamente utilizzati come cani da caccia  sembra che sia una specie nata da incroci con coyote selvaggi.

Il Cane da pastore dell'Himalaya

Il cane da pastore dell'Himalaya è una razza originaria del Nepal non riconosciuta dalla FCI. E’ di stazza molto grande, un molossoide legato spesso alla difesa dei greggi. E’ forte, territoriale e  molto protettivo.

Rat Terrier

Il Rat Terrier è un cane di piccole dimensioni originario degli Stati Uniti.  Un animale dalc aratterere vivace e giocoso, che non si rende conto delle sue dimensioni  e con cani di grande taglia potrebbe essere un problema. Annusano e rosicchiano molto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sette razze canine non riconosciute nel mondo

Today è in caricamento