La Scolopendra Gigantea: il centopiedi carnivoro dalle mandibole affilate

Si arrampica sulle rocce e raggiunge i 30 cm di lunghezza: tutto sul centopiedi peruviano dalle zampe gialle

©Wikipedia

Lo chiamano il centopiedi peruviano dalle zampe gialle proprio per il suo numero elevato di zampe che assumono una colorazione giallastra: parliamo della scolopendra gigante dell'Amazzonia, uno tra i più grandi centopiedi del genere Scolopendra che vive nell'America centrale e gran parte di quella centro occidentale. 

Chi ha viaggiato in America latina e ha incontrato un esemplare di Scolopendra Gigantea, ha anche potuto constatare la sua grandezza, circa 30 cm di lunghezza, ed un corpo segmentato con un numero interminabile di zampe. 

Caratteristiche

Questo esemplare di Scolopendra è davvero impressionante, il suo corpo possiede da 21 a 23 segmenti ciascuno dei quali dotato di un paio di zampine gialle, mentre il suo corpo ha una colorazione rosso ramato. Durante la sua vita, in genere 10 anni, il centopiedi modifica il suo esoscheletro, il quale è costituito da materiale rigido. Possiede delle spine sulle gambe posteriori mentre nel primo segmento ha due mandibole affilate che utilizza per afferrare ed iniettare veleno nelle sue povere prede. Grazie alle sue numerose zampe si muove velocemente e agilmente, come fosse un serpente tra le rocce e raggiunge anche altezze elevate in cerca di povere prede di cui cibarsi. 

Il centopiedi gigante è carnivoro e si nutre di animali che hanno più o meno la sua grandezza: a differenza di altre specie di scolopendra, che seguono una dieta a base di invertebrati ed insetti vari, questa si ciba di rospi, rane, uccelli, topi, lucertole, piccoli serpenti e anche pipistrelli.

Come caccia

Non ha una buona vista e la sua grande capacità di predazione è regolata dai chemocettori, dei piccoli recettori sensoriali che si trovano sulle antenne che le permettono di identificare le prede grazie agli stimoli chimici. Possiede, lungo tutto il corpo, delle aperture collegate alla trachea grazie alle quali riesce a respirare. 

La scolopendra vive in ambienti umidi, ed è anche un'abile scalatrice, raggiunge con agilità le cavità buie nelle quali vivono i pipistrelli e usa una strategia davvero intelligente per catturarli. Resta ancorata alla roccia con la parte terminale del suo corpo lasciando penzolare la parte anteriore. Una volta che il pipistrello passa attraverso la fessura della grotta, lo afferra con la bocca e lo trafigge con le sue zampe iniettandogli il veleno neurotossico che lo paralizza. Ecco che la povera preda è pronta per essere divorata.

Il suo veleno non è pericoloso per l'uomo, tuttavia qualche anno fa, è balzato agli onor della cronaca, la vicenda della morte di un povero bambino morso dalla Scolopendra Gigantea in Venezuela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Curiosità

La scolopendra gigante dell’Amazzonia non si difende da molti predatori, se non da uno in particolare, il Centruroides testaceus, lo scorpione giallo, più piccolo ma più velenoso, il quale la attacca mentre il centopiedi cova le sue uova. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di oggi sabato 19 settembre 2020: numeri e quote

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

  • Polemica a Tale e Quale, Carmen Russo nei panni di Stefania Rotolo ma la figlia non apprezza

  • Calciomercato, le ultime notizie su trattative, acquisti e cessioni: Dzeko resta alla Roma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento