Lunedì, 10 Maggio 2021

Mary River, la tartaruga 'punk' che respira con i genitali

Ha sulla testa e sul mento delle alghe che sembrano capelli e pizzetto

©Foto di repertorio

Pizzetto e capelli verdi ed un singolare 'aspetto punk': è la tartaruga Mary River.

Oggi parliamo di un carapace molto particolare che vive nel Queensland, in Australia, ed è un animale a forte rischio di estinzione. E' posizionato al 30° posto nella lista dei rettili EDGE (Evolutionally Distinct and Globally Endangered) della Zoological Society di Londra. Gli elenchi EDGE sono relativi agli anfibi (insoliti), uccelli, coralli e mammiferi e servono ad individuare le specie a rischio e quali di queste hanno priorità di conservazione.

Caratteristiche

La tartaruga Mary River vive nel fiume australiano dal quale prende il nome. Ha la capacità di restare in immersione sott'acqua per 3 giorni e da qui la conseguente crescita su mento e testa di alghe verdi che le conferiscono un aspetto davvero punk. Un'altra sua caratteristica è quella di respirare grazie agli organi genitali.

È una specie molto arcaica poichè la sua linea ereditaria risale a circa 40 milioni di anni fa. Ha una coda lunga, due terzi la lunghezza del suo corpo ed è molto abile nel nuotare. Sopravvive diverse ore sotto l'acqua grazie alla presenza di organi nella cloaca che le permettono di inglobare ossigeno. 

Curiosità

Le numerose catture di questi carapaci in Australia e la loro commercializzazione per utilizzarli come animali domestici, ha fatto diminuire notevolmente il numero degli esemplari. Questo ha portato ad un crollo della popolazione delle simpatiche tartarughe ma il fotografo Chris Van Wyk che ha immortalato questa specie nel 2007, ha aiutato gli ambientalisti ad attuare una politica di protezione e proclamare questa tartaruga l'animale simbolo del fiume Mary.
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mary River, la tartaruga 'punk' che respira con i genitali

Today è in caricamento