Mercoledì, 12 Maggio 2021

Saltella sulle terre aride del Nevada e della California: è il minuscolo ''topo canguro pallido''

Piccolissimo e veloce, dotato di grandi zampe per compiere grandi salti sulle terre desertiche

©Pixabay

Con il canguro ha ben poco da spartire ma viene così chiamato per la sua andatura bipede a salti che gli dona un aspetto vagamente simile al marsupiale australiano: oggi parliamo di un simpatico roditore che vive nelle zone aride e pre-desertiche della California e del Nevada, il topo canguro pallido.

Caratteristiche

Il Microdipodops pallidus, comunemente chiamato topo canguro pallido, è un mammifero roditore appartenente alla famiglia Heteromyidae e raggiunge, in età adulta, la lunghezza massima di 15-16 cm ed un peso di 15 grammi. La somiglianza con il canguro sta nella presenza di grossi piedi posteriori che gli permettono di saltare sulle superfici sabbiose e avere un maggiore appoggio anche grazie alla presenza di peli duri. Ha delle piccole zampe anteriori che non hanno la funzione di aiutare il piccolo mammifero nella deambulazione, ma sono utilizzate per afferrare il cibo. Una lunga coda funge da bilanciere, durante i salti è infatti un ottimo contrappeso.
In natura tutto ha un suo perchè: la coda è utilizzata anche come riserva di grasso per i periodi di letargo (anche se questo non è del tutto accertato dagli studiosi) o quando nel deserto, le alte temperature rendono difficile la caccia e la disponibilità di potersi procurare del cibo.

Cosa mangia

E' un piccolissimo mammifero la cui alimentazione è basata principalmente sul consumo di cereali, talvolta di insetti. Questi animaletti piccoli e buffi si sono ben adattati agli ambienti proibitivi del deserto tanto da non sentire l'esigenza di doversi abbeverare. Riescono a trarre tutti i liquidi di cui hanno bisogno dagli alimenti. 
Sono inoltre dei grandi risparmiatori perchè raccolgono il cibo oltre il loro fabbisogno giornaliero conservandolo in diversi nascondigli scavati sottoterra. La loro infallibile strategia preventiva ha permesso loro di evitare o meglio ridurre al minimo il rischio di morte per mancanza di cibo. Qualora una tana fosse depredata allora ci sarebbe subito un'altra ricca di scorte.

Curiosità

E' molto veloce nei movimenti, il suo pelo grigio chiaro, con tonalità sul beige, lo rendono invisibile negli ambienti aridi e si nota davvero difficilmente tra la sabbia e le rocce. Il topo canguro è generalmente solitario tranne nella stagione degli amori, da marzo a settembre, durante la quale può dare alla luce dai 2 ai 7 cuccioli.
Ha un udito molto sensibile ed è un mammifero che cammina soprattutto di notte. Se non cade vitta dei suoi predatori, rapaci notturni, serpenti a sonagli, donnole e coyote, può vivere dai 5 ai 6 anni.
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saltella sulle terre aride del Nevada e della California: è il minuscolo ''topo canguro pallido''

Today è in caricamento