Venerdì, 26 Febbraio 2021

L'Upupa, l'elegante uccello con la cresta noto per il suo caratteristico canto

E' famoso per Il canto, un monotono "houp-oup-oup", che viene ripetuto nella stagione degli amori

©Pixabay

Quando si erge in volo i suoi movimenti sono simili a quelli di una farfalla anche se con i lepidotteri non ha nulla a che fare: oggi parliamo di un uccello, l'Upupa, che nidifica nel centro Europa e che troviamo nella nostra bellissima Italia su gran parte delle territorio Ligure e dell'Adriatico tra Puglia, Calabria e Sicilia 

Caratteristiche

L’Upupa, nome scientifico Upupa epops, è un affascinante uccello migratore noto per il suo piumaggio di colore marrone chiaro nella parte superiore e a strisce orizzontali bianco-nere nella parte inferiore. Sul suo capo c'è una cresta di penne rossicce con le punte nere che il maschio solleva ogni volta che esegue la parata nuziale o quando si trova in pericolo. Il suo lungo becco ricurvo lo adopera per catturare al suolo gli insetti di cui si ciba. 

Il suo nome deriva proprio dal suo verso  e l'etimo è onomatopeico, perchè rimanda al suo caratteristico canto fatto di toni bassi e lamentosi che comunque la rendono uno tra i volatili più affascinanti. L'upupa raggiunge i 30 cm di altezza e un’apertura alare che può arrivare al mezzo metro.

L'Upupa nidifica negli anfratti di rocce, piccole cavità di muri a secco o edifici come anche nella cavità dei tronchi. Le uova vengono tenute al caldo dalla femmina e durante la cova è il maschio che  nutre la femmina portandole il cibo due o tre volte all'ora. Questo succede in realtà poi anche dopo la schiusa, quando il maschio continua a sfamare la famiglia. I piccoli di Upupa iniziano a prendere il volo dopo circa una ventina di giorni.

Curiosità

Anche se il suo aspetto è cosi raffinato tuttavia adotta delle strategie difensive che sono in netto contrasto con il suo fascino. L'Upupa emette un fetore tale da tenere alla larga i potenziali predatori. Anche il suo nido è invaso di cattivi odori in modo da attirare l 'attenzioni di piccoli insetti dei quali poi si nutre.
Il cattivo odore è dovuto all'emissione di liquido maleodorante grazie a una particolare ghiandola, quella dell’auropigio della madre e dei piccoli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Upupa, l'elegante uccello con la cresta noto per il suo caratteristico canto

Today è in caricamento