Mercoledì, 21 Aprile 2021

Altro che colletta per pagarsi il matrimonio: "Amanda Knox è già sposata, da nove mesi"

Lo scoop è del settimanale Oggi. La ragazza americana, assolta per l’omicidio a Perugia di Meredith Kercher, risulterebbe infatti già unita in matrimonio con Christopher Robinson, come dimostrerebbe il certificato di nozze pubblicato dal settimanale

Amanda Knox e il compagno Christopher Robinson (Crediti foto: Instagram)

Amanda Knox e la raccolta fondi per il matrimonio? No, le cose non starebbero proprio così. L'ex studentessa americana, processata e infine assolta dalla giustizia italiana per l’omicidio di Meredith Kercher, qualche settimana fa aveva fatto parlare di sé per un suo viaggio in Italia e, soprattutto, per il lancio di una raccolta fondi per le sue nozze con il compagno Christopher Robinson.

"Amanda Knox è già sposata": e la raccolta fondi per il matrimonio?

Il problema, come scrive il settimanale “Oggi”, è che Amanda Knox sarebbe già sposata. Da nove mesi. Il settimanale pubblicherà nel prossimo numero anche il certificato di matrimonio. "Il documento - si legge nelle anticipazioni del settimanale - si trova anche on line negli archivi della King County, la contea di cui Seattle è capoluogo. L’atto attesta che le pubblicazioni sono state affisse il 21 novembre 2018; che le nozze si sono tenute dieci giorni dopo, il 1° dicembre; e che il certificato di matrimonio è stato emesso il 7 dicembre del 2018".

Amanda Knox replica: “Falsità sulle mie nozze e sul viaggio in Italia” 

"In sostanza - continuano le anticipazioni - Amanda e Chris chiedono soldi per (la festa di) un matrimonio che si è già tenuto. Resta da chiedersi perché la Knox, che è riuscita a rifarsi una vita, l’immagine e un patrimonio (dai proventi del libro di memorie "Waiting to be heard" ai programmi che conduce con profitto su Broadly e Sundance Tv), si sia prestata a un’operazione che le ha suscitato critiche feroci ("Senza vergogna", ha titolato il Sun, in Inghilterra). Tutto indica che abbia ceduto alle insistenze del marito Chris, scrittore in cerca di visibilità". 

Insomma, Amanda e Chris hanno lanciato una colletta per pagare la festa di un matrimonio che si è già tenuto. Una rivelazione che va ad alimentare le polemiche già scoppiate nei giorni scorsi dopo la notizia del crowdfunding. L’ipotesi avanzata da Oggi è che si sia trattata di una mossa voluta dal marito, "scrittore in cerca di visibilità, per farsi un po’ di pubblicità".


 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro che colletta per pagarsi il matrimonio: "Amanda Knox è già sposata, da nove mesi"

Today è in caricamento