Domenica, 18 Aprile 2021

App Immuni disponibile per il download? Nuovo giallo, in Liguria slitta la sperimentazione

Secondo diverse testate a partire da oggi l'app per il contact tracing Immuni dovrebbe poter essere scaricabile, ma il governatore Toti gela gli entusiasmi: "Lo strumento deve essere affinato"

Una schermata di Immuni, la app per il tracciamento del coronavirus, Roma, 25 maggio 2020

Secondo il "Corriere della Sera" e altre testate nazionali, a partire da oggi l'app per il contact tracing Immuni dovrebbe poter essere scaricabile dagli store di Apple e Google. Il download potrà essere effettuato da tutt'Italia (forse a partire dal pomeriggio), ma in realtà il sarà attivo solo nelle Regioni che aderiranno alla sperimentazione. Tra le regioni pilota ci sono Liguria, Abruzzo, Puglia e Marche.

In realtà però, stando al Secolo XIX, almeno in Liguria la sperimentazione potrebbe slittare ancora. Il governatore Giovanni Toti, dopo una videoconferenza con Roma, ha infatti affermato che "lo strumento dev’essere ancora affinato. Aspettiamo questi aggiustamenti e quando sarà possibile partiremo anche in Liguria". Insomma, un piccolo giallo che di certo non giova alla causa. 

L’applicazione che dovrà aiutare le autorità sanitarie a prevenire il contagio arriva in realtà un po’ in sordina. Nessun annuncio da parte del governo, nessuna "pubblicità" affinché venga scaricata da quante più persone possibili. Eppure, secondo molti esperti del settore, per essere efficace Immuni dovrà essere usata almeno dal 60% della popolazione. Una percentuale che al momento sembra irragiungibile, vista e considerata anche la decisione dell’esecutivo di non rendere obbligatoria l’applicazione.

App Immuni, c'è già un allarme: una finta mail fa scaricare un virus

Peraltro il rilascio a livello nazionale di Immuni avverrà solo dopo i test necessari condotti nelle regioni pilota. Le tempistiche al momento non sono chiare.

Come funzionerà Immuni

Intanto qualche giorno fa è stato pubblicato il codice sorgente che chiarisce il funzionamento della app. Il logo scelto è un omino blu su sfondo bianco (vedi immagine in basso).  

Immuni logo ANSA-2

L'alert che rileva il contatto a rischio è di colore arancione. Il messaggio che arriverà all’utente in questi casi dovrebbe essere il seguente: "Immuni ha rilevato che il giorno X sei stato vicino a un utente Covid-19 positivo. Segui le indicazioni del tuo medico. Rimani a casa per i 14 giorni successivi alla data del contatto".

Wired spiega che se una persona risulta positiva al test non ha alcun obbligo di caricare il risultato del tampone sul server centrale. Qualora volesse farlo, bisogna entrare in una sezione specifica dell’applicazione, comunicare una password che verrà inviata sul nostro smartphone, e infine dare l’invio alla comuncazione dei dati. Tutto però è affidato alla buona volontà del singolo.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

App Immuni disponibile per il download? Nuovo giallo, in Liguria slitta la sperimentazione

Today è in caricamento