rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Il caso / Trento

Google Maps "chiude" un tratto di autostrada: è solo un errore ma il traffico va il tilt

Paralizzata la circolazione al Brennero. Gli utenti, ingannati da un'interruzione che era solo digitale, hanno fatto percorsi alternativi con code fino a sei chilometri

La strada c'è ed è percorribile, ma Google Maps la chiude per errore e le centinaia di utenti che lo vedono cambiano percorso intasando le strade circostanti. È quanto accaduto realmente nelle scorse ore sull'asse stradale del Brennero. Ieri, 30 maggio, dalla sala operativa dell'Autobrennero gli addetti hanno notato un improvviso "assalto" degli automobilisti all'uscita di Vipiteno, che di solito non è un punto cruciale per il traffico. Poco dopo hanno scoperto che era tutta colpa di Google.

a22 chiusa

Le mappe del noto motore di ricerca hanno indicato un'interruzione lungo l'autostrada A22 del Brennero all'altezza della frazione di Raminges dopo sopra Vipiteno. Alla luce di questo "stop" forzato i navigatori degli utenti hanno ricalcolato il percorso. Gli automobilisti che avrebbero dovuto percorrere il tratto "incriminato" sono usciti al casello di Vipiteno per poi percorrere le strade locali - andate in tilt - per raggiungere il valico di frontiera con l'Austria. Il traffico, già intenso anche per la concomitanza con le festività nazionali in Austria e Germania, è andato in tilt. In direzione nord tra Bressanone e Vipiteno si sono raggiunti i 6 chilometri di coda. 

Le auto in coda in una strada secondaria tra Vipiteno e l'Austria, foto pubblicata dal partito autonomista locale Süd-Tiroler Freiheit

Solo da poco Google Maps ha rimediato all'errore e ha "riaperto" il tratto di autostrada. Anche se la situazione è tornata alla normalità restano da chiarire le cause di questo clamoroso errore anche per evitare che interruzioni inesistenti portino nuovamente a reali disagi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Google Maps "chiude" un tratto di autostrada: è solo un errore ma il traffico va il tilt

Today è in caricamento