Mercoledì, 14 Aprile 2021

Berlusconi ricoverato con polmonite bilaterale: come sta

La carica virale sarebbe "alta" ma non c'è una situazione di rischio

Silvio Berlusconi, positivo al coronavirus, è ricoverato in ospedale con la polmonite. La "carica virale" dell'ex premier sarebbe "alta". Lo si apprende da fonti vicine al fondatore di Forza Italia. Berlusconi da stanotte è ricoverato al San Raffaele di Milano per una polmonite bilaterale allo stato precoce. Si trova al sesto piano del padiglione D della struttura.

Secondo fonti politiche di Forza Italia raccolte dal Corriere della Sera, nel bel mezzo della notte, "con in mano il risultato della Tac di Silvio Berlusconi appena arrivato dal laboratorio, il dottor Alberto Zangrillo si è impuntato con l’ex presidente del Consiglio perché rimanesse al San Raffaele e non se ne tornasse a casa. Nessuna situazione di rischio, ovviamente, visto che le tracce della polmonite bilaterale – e soprattutto il suo stato precoce – non impongono (anzi) un ricovero in terapia intensiva".

"Pur comprendendo le legittime ragioni della stampa, si invita ad avere rispetto della privacy del presidente anche per evitare notizie avventate, imprecise e allarmistiche. Di seguito tutte le notizie relative alla salute del presidente saranno diffuse attraverso comunicazioni ufficiali nel doveroso aggiornamento dovuto ai media dal prof Zangrillo a partire dalle ore 16" si legge in una nota di Forza Italia. "Ogni altra ricostruzione e ogni altro dettaglio letto in queste ore (che ci auguriamo non leggere più) relativo alla clinica e al decorso è da intendersi arbitrario, non confermato".

Silvio Berlusconi ieri pomeriggio era intervenuto telefonicamente a una convention di Forza Italia rassicurando tutti sul suo stato di salute. L'ex premier non è asintomatico, a differenza di quanto detto (da Zangrillo) in un primo momento: negli scorsi giorni ha mostrato i sintomi da infezione. Oggi in un lungo colloquio con il quotidiano La Stampa, l'ex presidente del Consiglio dice: "Eh no, purtroppo questo non è un raffreddore... Adesso che la cosa mi riguarda personalmente, e non solo me ma anche la mia famiglia, mi rendo conto una volta di più di quanto sia grave questa tragedia che ci è capitata. Mi rendo conto - aggiunge - di quanti lutti ha seminato in tante famiglie, di quanto dolore ha causato a tante persone. Penso a chi non c’è più, penso a chi ha perso i suoi cari...". Sono risultati positivi negli scorsi giorni al coronavirus anche due figli di Berlusconi, Barbara e Luigi, e la compagna Marta Fascina.

Berlusconi ha i sintomi del coronavirus

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi ricoverato con polmonite bilaterale: come sta

Today è in caricamento