Domenica, 13 Giugno 2021
Tutto vero / Messina

La birra alla spina a 50 centesimi per chi si vaccina: stop all'iniziativa

Fa discutere la "trovata" nell'hub Fiera di Messina. "I ragazzi possono vedere i centri vaccinali anche come un'opportunità di ritrovarsi insieme", ha spiegato il commissario cittadino all'emergenza covid. Tutto annullato dopo 24 ore

Il camper utilizzato per la promozione dell'iniziativa

Una birra alla spina a 50 centesimi per chi si vaccina contro il coronavirus, soprattutto per invogliare i giovani (almeno nelle intenzioni dei promotori). È l'iniziativa promossa a Messina dall'azienda sanitaria locale: in questi giorni nell'hub vaccinale allestito in Fiera sarà presente anche uno stand dedicato alla birra artigianale locale in vendita a un costo simbolico. Il commissario cittadino all'emergenza covid, Alberto Firenze, ha spiegato: "Come sperimentato in Israele, ospiteremo uno spazio dedicato ad una birra artigianale che richiama la tradizione messinese della Feluca, un modo da un lato per avvicinarci al mondo giovanile e creare un motivo in più per ricevere la somministrazione, tutelare la propria salute e quella degli altri, dall'altro per valorizzare i prodotti artigianali siciliani e aiutare le realtà imprenditoriali che hanno sofferto la crisi".

La birra alla spina a 50 centesimi per chi si vaccina a Messina

La birra sarà spillata sul posto e sarà disponibile solo per i maggiorenni. Per il commissario, "alla luce della riapertura in sicurezza delle attività commerciali del settore della ristorazione, i ragazzi possono vedere i centri vaccinali anche come un'opportunità di ritrovarsi insieme, nel rigoroso rispetto delle regole, legati da un interesse comune". L'iniziativa ha scatenato le polemiche. Al coro di contrari si è aggiunta anche Margherita La Rocca Ruvolo, presidente della commissione Salute dell'Assemblea regionale siciliana. "Quella della birra a 50 centesimi nell'hub vaccinale per convincere i giovani a vaccinarsi mi sembra un'iniziativa fuori luogo e diseducativa - ha spiegato -, da un lato perché non credo siano questi i messaggi da far passare per motivare i giovani a compiere un gesto a tutela della propria salute e di quella della collettività e dall'altro perché in qualche modo così si rischia di legittimare e valorizzare l'uso dell’alcol, una delle piaghe che colpisce drammaticamente il mondo giovanile. Chiameremo in commissione Salute il commissario per l'emergenza covid di Messina per avere tutti i chiarimenti necessari su questa iniziativa pubblicitaria lanciata, tra l'altro, in concomitanza con l'apertura delle prenotazioni agli over 16, mentre tutti noi sappiamo che l'alcol è vietato ai minori proprio per i danni che crea".

Dopo le polemiche, il commissario Alberto Firenze ha spiegato che nei prossimi giorni nello stesso hub vaccinale verranno predisposte anche postazioni per alcol test rapidi, con l'obiettivo di educare le nuove generazioni, anche in vista della stagione estiva imminente, a bere bevande alcoliche con prudenza e moderazione.

L'iniziativa è durata solo un giorno perché è stata poi annullata. Era stata bocciata anche dal garante per l'infanzia, Fabio Costantino. "l commissario Alberto Firenze - spiega il garante - ha condiviso da subito le mie perplessità rappresentandomi il suo dispiacere per la modalità di pubblicizzazione della campagna che aveva tutt'altro intento che incentivare l'uso dell'alcol nei giovani". Un inciampo che non deve fare dimenticare l'impegno dell'ufficio per l'emergenza covid non solo nella campagna di vaccinazione. "Il commissario Alberto Firenze e l'Asp di Messina - chiarisce il garante a MessinaToday - hanno davvero a cuore i minori della città. Ne è prova aver affidato al servizio di psicologia, su proposta dell'Ufficio che presiedo, circa 50 psicologi che da 20 giorni lavorano in tutte le scuole della città e nei servizi di Neuropsichiatria infantile, nei consultori, nei Sert, al tribunale dei minori e ai servizi di salute mentale di Messina e ai presidi ospedalieri dell'azienda a Messina e in provincia".

Birra ai giovani che vogliono vaccinarsi, una iniziativa della m...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La birra alla spina a 50 centesimi per chi si vaccina: stop all'iniziativa

Today è in caricamento