Venerdì, 5 Marzo 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 10 febbraio: 12.956 contagi e 336 morti (51 nel Lazio). Allarme varianti in Abruzzo, Pescara in area arancione

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi mercoledì 10 febbraio 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Il bollettino coronavirus di oggi mercoledì 10 febbraio 2021

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi mercoledì 10 febbraio 2021 registra 12.956 nuovi casi su 162.305 tamponi molecolari (6.98% positivi) e 148.689 test rapidi (1.07% positivi). 16.467 i pazienti dimessi o che hanno superato l'infezione da Sars-Cov-2 nelle ultime 24 ore mentre purtroppo 336 decessi si aggiungono alle vittime della pandemia. Dati pressochè stabili dagli ospedali dove risultano 232 ricoverati in meno nei reparti non critici e 15 in meno in terapia intensiva al netto di 155 nuovi ingressi.

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri martedì 9 febbraio registrava 10.630 nuovi casi su 126.586 tamponi molecolari (7.2% positivi) e 147.677 test rapidi (0.99% positivi). 422 i decessi, 15.827 i guariti. Sostanzialmente stabili i ricoveri con146 i nuovi ingressi in terapia intensiva. 2.143 i pazienti in area critica, 19.512 i ricoverati con sintomi. 

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 10 febbraio 2021

articolo aggiornato alle ore 18:18 clicca qui per aggiornare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi 10 febbraio 2021 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 10 febbraio 2021-5

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.

Gran parte della regione si trova in lockdown dopo la scoperta di numerosi focolai di varianti del Sars-Cov-2. Varianti e zone rosse anche in alcuni comuni di Toscana, Abruzzo e Molise. 

Di seguito le zone in area arancione**:

  • Alto Adige: 789 nuovi casi e 2 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti+10, ricoveri stabili
  • Puglia: 1.063 nuovi casi e 25 decessi. Saldo ospedalizzati: +75. La regione passerà in area gialla da domani 11 febbraio. Eppure il balzo dei ricoveri mette in allarme la regione: 44 gli ammalati trasferiti nelle rianimazioni nelle ultime 48 ore.
  • Sicilia: 695 nuovi casi e 29 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -6, ricoveri -53

**Che cosa si può fare in zona arancione.
Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22 ma con autocertificazione; sarà vietato uscire dal proprio comune. I bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis

Le zone in area gialla***:

  • Valle d'Aosta: 7 nuovi casi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -4
  • Piemonte: 669 nuovi casi e 18 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +5, ricoveri -37
  • Lombardia: 1849 nuovi casi e 39 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +8, ricoveri +11
  • Liguria: 364 nuovi casi e 7 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1, ricoveri -9
  • Trentino: 305 nuovi casi e 1 decesso. Saldo ospedalizzati: Ti stabili, ricoveri -2
  • Veneto: 828 nuovi casi e 31 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -11, ricoveri -50
  • Friuli Venezia Giulia: 361 nuovi casi e 14 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1, ricoveri -20
  • Emilia Romagna: 930 nuovi casi e 37 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +1 ricoveri -34
  • Toscana: 671 nuovi casi e 16 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2, ricoveri -1
  • Marche: 421 nuovi casi e 12 decessi. Saldo ospedalizzati: t.i -6, ricoveri -4  
  • Lazio: 1027 nuovi casi e 51 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -8, ricoveri -24
  • Abruzzo: 314 nuovi casi e 7 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +1, ricoveri +5. Pescara diventa zona arancione. Preoccupazione dopo l'analisi dei tamponi: metà dei casi accertati tra giovedì e venerdì scorsi nelle province di Pescara e Chieti è riconducibile ad una variante, probabilmente quella inglese. Preoccupa la pressione sugli ospedali, saturo il Covid center di Pescara: proprio la provincia adriatica avrebbe la maggior incidenza di contagi d'Italia negli ultimi giorni.
  • Campania: 1.635 nuovi casi e 26 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -9 ricoveri  -54
  • Molise: 144 nuovi casi e 1 decesso. Saldo ospedalizzati: Ti -1, ricoveri -3
  • Calabria: 214 nuovi casi e 2 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +3, ricoveri  -8
  • Basilicata: 98 nuovi casi e 1 decesso. Saldo ospedalizzati:  Ti +2, ricoveri stabili
  • Sardegna:  161 nuovi casi e 5 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -5 , ricoveri -6

***Che cosa si può fare in zona gilalla.
Fino al 15 febbraio la zona gialla è rinforzata: pertanto restano sospesi gli spostamenti tra le regioni anche dello stesso colore. Possibile muoversi dalle 5 alle 22. Nei bar consentito l'asporto fino alle 18. Ristoranti aperti fino alle 18 poi solo asporto o consegna a domicilio. Sarà possibile frequentare i musei ma non nei festivi. Consentito spostarti in visita al massimo in due persone più gli under 14 e eventuali disabili a carico.

Coronavirus, le ultime notizie

Bene ricordare alcune date: il 15 febbraio 2021 scade il Decreto di chiusura degli impianti da sci, così come dovrà essere valutata la possibile ripresa della mobilità tra le regioni (ovviamente solo tra quelle gialle).

Il 5 marzo 2021 scadono le norme e i divieti stabiliti dal nuovo Dpcm. Pertanto fino a marzo resteranno chiuse palestre e piscine, così come i cinema. Sarà inoltre possibile andare a trovare parenti o amici solo una volta al giorno e nel limite di due persone, nella stessa regione se questa è in zona gialla, o nel comune se è in zona arancione o rossa.

Ultima data per ora certa è quella del 30 aprile 2021 in cui scadrà la proroga dello stato di emergenza grazie al quale il governo può legiferare con ordinanze in deroga alle disposizioni di legge.

colori regioni italia 8 febbraio 2021-3

La mappa dell'Italia in base alle Ordinanze del Ministro della salute del 29 gennaio 2021 che ha posto in arancione Puglia, Umbria, Sicilia e Provincia autonoma di Bolzano (ordinanze che scadono domenica) e in giallo Calabria, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. Qui le FAQ, relative alle disposizioni settoriali delle tre aree (area giallaarea arancionearea rossa).

Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 10 febbraio: 12.956 contagi e 336 morti (51 nel Lazio). Allarme varianti in Abruzzo, Pescara in area arancione

Today è in caricamento