Martedì, 27 Ottobre 2020
L'ultimo bollettino coronavirus di oggi 11 ottobre 2020 (Foto elaborazione @LMtredici da dati Protezione civile)
Attualità / Italia

Coronavirus, il bollettino di oggi domenica 11 ottobre: 5.456 nuovi casi e 26 morti, ecco la mappa dei nuovi focolai

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi domenica 11 ottobre 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi domenica 11 ottobre 2020 conferma il preoccupante trend in costante aumento del numero dei nuovi casi di positività al Sars-Cov-2 che hanno portato il numero dei pazienti Covid oltre quota 79mila sui livelli di metà maggio, ma allora l'onda era in diminuzione. Oggi si contanto 5.456 nuovi casi su 68.708 casi testati. Balzo dei ricoveri in ospedale (+183), oltre 400 le persone in terapia intensiva (+30). Lombardia oltre i mille casi, Campania oltre i 600. Impennata di contagi in Toscana. Purtroppo si contano anche 26 decessi.

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri sabato 10 ottobre registrava 5.724 nuovi casi. Da pre-allarme il dato delle ospedalizzazioni +250 e delle terapie intensive +3. Fortissima crescita oggi dei contagi in Lombardia con oltre 1000 nuovi casi. L'indice di contagio Rt supera il valore soglia di 1 in tredici Regioni e due province autonome. La Campania ha il valore maggiore, con 1.24, seguita da Sicilia con 1.22 e da Trento a 1.18. Migliori il Molise con 0.61, Emilia Romagna a 0.84 e Marche con 0.91. 

Vediamo ora nel dettaglio tutti i dati dell'ultimo bollettino. In coda all'articolo la sezione aggiornata con le ultime notizie in arrivo dalle regioni per far luce sui nuovi focolai di coronavirus e le ultime notizie sull'epidemia di Covid-19 in Italia 

Coronavirus, il bollettino di oggi domenica 11 ottobre 2020​​

  • Nuovi casi: 5.456
  • Casi testati: 68.708
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 104.658
  • Attualmente positivi: 79.075
  • Deceduti: 36.166 (+26)
  • Ricoverati: 4.519 (+183)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 420 (+30)
  • Totale casi positivi: 354.950
  • Dimessi/Guariti: 239.709
  • Articolo in aggiornamento, clicca qui per refreshare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi 11 ottobre 2020 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 11 ottobre 2020-4

Quanto alle evidenze regionali si segnalano: 

  • Lombardia: 113.024 casi totali (12.849 attualmente positivi) (1.032 nuovi casi)
  • Piemonte: 38.503 (5.056) (409)
  • Emilia-Romagna: 37.681 (6.349) (384)
  • Veneto: 31.503 (6.088) (438)
  • Lazio: 19.890 (9.842) (371)
  • Campania: 18.530 (10.694) (633)
  • Toscana: 18.160 (6.142) (517)
  • Liguria: 15.269 (2.598) (386)
  • Puglia: 9.512 (3.807) (212)
  • Sicilia: 9.294 (4.401) (297)
  • Marche: 8.593 (1.303) (108)
  • P.A. Trento: 6.483 (681) (39)
  • Friuli Venezia Giulia: 5.513 (1.323) (97)
  • Abruzzo: 5.057 (1.417) (77)
  • Sardegna: 5.009 (2.772) (143)
  • P.A. Bolzano: 4.064 (940) (84)
  • Umbria: 3.324 (1.236) (135)
  • Calabria: 2.291 (730) (35)
  • Valle d'Aosta: 1.464 (197) (18)
  • Basilicata: 1.047 (485) (13)
  • Molise: 739 (165) (28)

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde. 

Sono 1.032 i nuovi positivi in Lombardia, a fronte di 15.590 tamponi effettuati. In terapia intensiva si trovano 48 pazienti (+4), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono adesso 433 (+25). Tre i morti, per un numero complessivo che sale a 16.985. Per quanto riguarda la distribuzione sul territorio regionale, i nuovi casi nella provincia di Milano sono 460 di cui 211 nel capoluogo; Bergamo: 29; Brescia: 72; Como: 36; Cremona: 35; Lecco: 13; Lodi: 17; Mantova: 10; Monza e Brianza: 143; Pavia: 103; Sondrio: 11; Varese: 58.

In Campania si registrano 633 positivi (ieri 664, due giorni fa 769) su 9.232 tamponi (ieri 9.031, due giorni fa 9.549) e si contano due persone morte. Sono 61 i posti letto di terapia intensiva occupati su 110 complessivi, e 664 su 820 i posti letto in degenza. Preoccupa il focolaio di Monte di Procida (Napoli) esploso dopo una festa di matrimonio con 200 invitati di cui 13 sono risultati positivi. Dopo l'evento e le prime avvisaglie di sintomi tra i concittadini, il sindaco ha chiuso scuole, parchi pubblici e privati, sale giochi e di scommesse e circoli per anziani, vietando, inoltre, attività sportive sia agonistiche che amatoriali.

In Toscana boom di contagi con 517 casi in più rispetto a ieri su 8.150 i soggetti testati. Gli attualmente positivi sono oggi 6.142, +8,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 217 (27 in più rispetto a ieri), di cui 31 in terapia intensiva (1 in più). Purtroppo, oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 76 anni. Sono 5.136 i casi complessivi ad oggi a Firenze (138 in più rispetto a ieri), 1.224 a Prato (47 in più), 1.250 a Pistoia (47 in più), 1.641 a Massa (16 in più), 2.194 a Lucca (53 in più), 2.218 a Pisa (82 in più), 915 a Livorno (23 in più), 1.540 ad Arezzo (78 in più), 815 a Siena (24 in più), 677 a Grosseto (9 in più).

In Veneto 438 nuovi casi e due vittime. Le persone attualmente positive nella regione sono 6.088, quelle in isolamento domiciliare sono però in calo, 11.411 (-214), delle quali 3.413 positive. Salgono invece i ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 331 (+6), e anche quelli in terapia intensiva, 32 (+3).

Restano critici, in Piemonte, i dati dell'emergenza Coronavirus. Nelle ultime 24 ore si registrano 409 contagi su 6.480 tamponi e tre decessi. In aumento i ricoverati: 24 in terapia intensiva (+2) e 378 non in terapia intensiva (+24). Le persone in isolamento domiciliare sono 4.654.

++ sezione aggiornata alle ore 17:48, clicca qui per aggiornare la pagina ++

Qui di seguito le altre regioni.

casi coronavirus oggi-9

Elaborazione @LMtredici da dati Protezione civile

Sono 197 in casi attualmente positivi al Coronavirus in Valle d'Aosta, 18 in più rispetto a ieri su 240 tamponi. I ricoverati all'ospedale Parini di Aosta salgono a 11, di cui tre in terapia intensiva. Gli altri 186 contagiati sono in isolamento domiciliare. 

Sono 386 i nuovi casi positivi in Liguria, individuati grazie a 3.334 tamponi. È l'Asl 3 genovese a avere il maggior numero di nuovi casi: sono 320, 119 da contatto di caso confermato e 201 da attività screening. Nella Asl della Spezia, 28 sono i nuovi casi di cui 12 da contatto di caso confermato e 16 da attività screening. In Liguria, i dati inviati al ministero della Salite parlano di due decessi, due persone di 82 e 90 anni. I ricoverati sono 264 di cui 26 in terapia intensiva. Il sistema sanitario ligure, il cui piano consente di aumentare progressivamente i posti letto fino a 200 posti di terapia intensiva e fino a 1250 di media intensità, sta ampiamente reggendo l'impatto. In isolamento domiciliare ci sono 136 persone in più, mentre in sorveglianza attiva ci sono, complessivamente, 3.927 persone. 

In Emilia-Romagna sono 384 i nuovi casi su quasi 8.700 tamponi effettuati e 2.000 test sierologici. Si registra un decesso in provincia di Parma. Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri più elevati si registrano a Bologna (73), Modena (54), Rimini (47) e Piacenza (47) seguite da Reggio Emilia (37), Forlì (35), Parma (31), Ferrara (28), Cesena (16), Imola (8) e Ravenna (8). Le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 6.072 (+353 rispetto a ieri), circa il 95% dei casi attivi (cioè i malati effettivi che a oggi ammontano 6.349, 373 in più rispetto a ieri) mentre sono 23 i pazienti in terapia intensiva (+7 rispetto a ieri) e 254 (+13) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. 

Sono 108 i nuovi positivi nelle Marche su 1.438 tamponi. Nella provincia di Ascoli Piceno ci sono 33 casi, 31 nella provincia di Ancona, 28 nella provincia di Macerata, 7 nella provincia di Pesaro Urbino, 5 in provincia di Fermo e 4 da fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (26 casi rilevati), contatti in setting domestico (41 casi), contatti stretti di casi positivi (12 casi), 1 caso riscontrato dallo screening nel percorso sanitario, contatti in setting lavorativo (4 casi), contatti in ambiente di vita/divertimento (11 casi), contatti in setting assistenziale (3 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (5 casi). Di 5 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche. Salgono a 50 i pazienti 'Covid-19' ricoverati in ospedale, cinque in più rispetto alla rilevazione di ieri, e sono diventati 6 (erano 4) quelli assistiti nei reparti di terapia intensiva di Torrette (5) e San Benedetto del Tronto (1); gli altri 44 ricoverati si trovano nei reparti non intensivi di Pesaro (6), Fermo (21), Torrette (17). In tutta la regione ci sono 1.253 persone costrette all'isolamento domiciliare, 95 in più rispetto a ieri, mentre sono diventati 12 (+2) gli ospiti della struttura post Covid di Campofilone (Fermo). 

Si mantiene costante e su livelli elevati l'incremento dei nuovi casi in Umbria, 135 nell'ultimo giorno e 3.324 totali. Dato che emerge da un numero record di tamponi, 2.779 . Passano da 64 a 67 i ricoverati in ospedale, da otto a nove, quelli in terapia intensiva.  

Nel Lazio su oltre 13 mila tamponi si registrano 371 casi e  4 decessi. Attualmente positive 9842 persone, di queste 1028 sono ricoverate (ieri erano 941, quindi sono aumentate di 87 unità in 24 ore) e 69 in terapia intensiva (+12 rispetto a ieri). I guariti sono invece 30. Nella Asl Roma 1 sono 54 i casi nelle ultime 24h e si tratta di venticinque casi con link familiare o contatto di un caso gia' noto e un caso di rientro dalla Spagna. Si registrano due decessi di 86 e 91 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 90 i casi nelle ultime 24h e si tratta di venti casi con link familiare o contatto di un caso gia' noto e cinque i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Quattro i casi con link al cluster della RSA Villa Tuscolana dove e' in corso l'indagine epidemiologica. Si registra un decesso di 81 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 22 i casi nelle ultime 24h e si tratta di diciotto contatti di casi gia' noti e isolati. Nella Asl Roma 4 sono 38 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventisei contatti di casi gia' noti e isolati e tre i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Due i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 29 i casi nelle ultime 24h e si tratta di contatti di casi gia' noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 30 i casi nelle ultime 24h e si tratta di diciotto contatti di casi gia' noti e isolati, quattro i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Si registra un decesso di 99 anni.. Nella Asl di Latina sono venticinque i casi e di questi un caso e' di rientro dalla Romania, e quattordici sono i casi con link familiare o contatto di caso gia' noto. Nella Asl di Frosinone si registrano trentacinque casi e si tratta di ventotto contatti di casi gia' noti e isolati e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Viterbo si registrano quarantuno i casi e si tratta di ventinove contatti di casi gia' noti e isolati e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Rieti si registrano sette nuovi casi e si tratta di contatti di casi gia' noti e isolati.

Sono 77 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo emersi dall'analisi di 2.278 tamponi. Del totale, 39 nuovi casi fanno riferimento all'Aquilano, 16 al Chietino, 13 al Teramano e sette al Pescarese, mentre per due sono in corso accertamenti sulla residenza. Gli attualmente positivi salgono a quota 1.417. Aumenta il numero dei pazienti ricoverati in ospedale: sono sette in più nelle ultime ore, per un totale di 124, di cui 8 in terapia intensiva (+1). 

In Puglia registrati 212 nuovi casi positivi (su 3.887 test): 71 in provincia di Bari, 4 in provincia di Brindisi, 26 nella BAT, 95 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto. Registrato un decesso in provincia di Foggia.  

Record di casi in Sardegna dove oggi si registrano 143 i nuovi casi su 1.752 test e quattro vittime: due residenti nella Città Metropolitana di Cagliari, rispettivamente una donna di 82 e un uomo di 85 anni, deceduti oggi, a cui si aggiungono due decessi avvenuti nella giornata di ieri, un uomo di 75 anni residente in Gallura e una donna di 71 anni della provincia del Sud Sardegna. Stabile a 140 il numero dei pazienti ricoverati in reparti non intensivi, mentre 22 sono i pazienti in terapia intensiva, tre in meno rispetto all'ultimo bollettino. Le persone in isolamento domiciliare sono 2.610.  

Ecco infine le ultime notizie sulla pandemia raccolte nelle ultime 24 ore

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

curva coronavirus 11 ottobre 2020-2

Coronavirus, le ultime notizie

Mascherina obbligatoria, la circolare del Viminale chiarisce le regole

Nuovo Dpcm: la stretta anticipata a lunedì 12 ottobre?

"La Gran Bretagna è sul punto di non ritorno" 

Nuovo Dpcm, il Governo verso la stretta su movida, sport e feste private

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Coronavirus, il bollettino di oggi domenica 11 ottobre: 5.456 nuovi casi e 26 morti, ecco la mappa dei nuovi focolai
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...