Giovedì, 28 Ottobre 2021
I numeri dell'epidemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 11 ottobre: 1.516 nuovi casi e 34 morti

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi lunedì 11 ottobre 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle regioni

Il nuovo bollettino coronavirus del ministero della Salute di oggi lunedì 11 ottobre 2021 registra 1.516 nuovi casi - su 114.776 tamponi analizzati, tra antigenici e molecolari - e 34 morti. Il tasso di positività oggi è all'1,3%. Sono 374 i pazienti ricoverati in terapia intensiva negli ospedali italiani, +10 da ieri. E sono 2.668 i ricoverati con sintomi, +37 da ieri. Nel bollettino di ieri sono stati registrati 2.278 contagi e 27 morti, con un tasso di positività dello 0,8% e ricoveri in area medica e terapia intensiva in calo.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 11 ottobre 2021

  • Attualmente positivi: 84.106
  • Deceduti: 131.335 (+34)
  • Dimessi/Guariti: 4.486.391 (+2.184)
  • Ricoverati in totale: 3.062 (+47)
  • di cui in terapia intensiva: 374 (+10)
  • Tamponi: 95.445.947 (+114.776)
  • Totale casi: 4.701.832 (+1.516, +0,03%)

bollettino covid oggi 11 ottobre 20211-2

Il bollettino covid di oggi in Pdf

I nuovi casi covid nelle regioni

Regioni - totale casi, attuali e incremento

  • Lombardia: 886.894 (9.043) (87)
  • Veneto: 472.672 (9.439) (156)
  • Campania: 459.211 (6.216) (129)
  • Emilia-Romagna: 426.620 (15.043) (191)
  • Lazio: 387.399 (9.134) (188)
  • Piemonte: 380.686 (3.249) (109)
  • Sicilia: 301.889 (10.653) (231)
  • Toscana: 284.620 (5.740) (162)
  • Puglia: 269.834 (2.402) (76)
  • Marche: 114.549 (2.291) (17)
  • Friuli Venezia Giulia: 114.405 (848) (30)
  • Liguria: 113.371 (934) (19)
  • Calabria: 84.932 (2.869) (65)
  • Abruzzo: 81.630 (1.415) (6)
  • P.A. Bolzano: 77.479 (780) (2)
  • Sardegna: 75.664 (1.727) (23)
  • Umbria: 64.128 (649) (6)
  • P.A. Trento: 48.652 (342) (10)
  • Basilicata: 30.444 (1.141) (9)
  • Molise: 14.546 (81) (0)
  • Valle d'Aosta: 12.207 (110) (0)

In Alto Adige vicini alla soglia dei 2.000 morti per Covid-19. L'Azienda sanitaria ha infatti comunicato un altro decesso che porta il numero totale dei decessi a 1197. Sono appena sei i nuovi casi, ma - come avviene sempre di lunedì - con pochissimi test: 202 pcr e 1003 antigenici. Restano stabili i ricoveri ospedalieri: 25 nei normali reparti e sei in terapia intensiva. Sono stati dichiarati guariti 15 altoatesini, mentre 1640 sono in quarantena.

Nessun decesso e nessun caso positivo al Covid-19 in Valle d'Aosta. I casi di persone colpite da inizio epidemia ad oggi dal virus restano, pertanto, 12.207. I positivi attuali sono 110, di cui 108 in isolamento domiciliare e due ricoverati in ospedale.

Nessun decesso in Trentino. Ridotti, come accade sempre in corrispondenza della domenica, i tamponi analizzati ieri: 964 i test rapidi che hanno individuato 8 casi positivi e 90 molecolari che hanno riscontrato 2 nuovi casi. I nuovi guariti sono 8, per un totale pari a 46.929. Nessun decesso, ma sono 18 i pazienti ricoverati in ospedale (sempre 3 in rianimazione) dove ieri ci sono stati 2 nuovi ingressi e nessuna dimissione.

Sono 87 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Lombardia. I tamponi effettuati sono stati 15.266, per un indice di positività dello 0,5%. I ricoverati negli ospedali della regione sono 325 (-8) e quelli in terapia intensiva 55 (+1). I morti sono stati 5, per un totale di 34.090 dall'inizio della pandemia.

Sono 19 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 1.199 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 1.159 tamponi antigenici rapidi. Ad oggi risultano 55 persone ricoverate, 4 in meno di ieri. Di queste, 6 sono in terapia intensiva. Il bollettino riporta un nuovo decesso: le vittime da inizio emergenza salgono a 4.416. 

In Piemonte 109 nuovi casi. Aumenta il numero dei ricoverati: +2 in terapia intensiva, dove il totale arriva a 19; negli altri reparti +15, totale a 179. C'è stato un decesso, relativo a giorni precedenti a oggi: il totale delle vittime da inizio pandemia è 11.779. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.051, i nuovi guariti 204.

In Veneto 156 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Flessione che ha effetti anche sul totale dei positivi (sotto quota 9.500) e sul totale dei ricoverati (sei in meno nelle aree mediche rispetto a ieri, invariate le terapie intensive). Due i decessi registrati.

In Emilia Romagna 191 nuovi casi e sei decessi. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 15.043 (+51). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.675 (+42), il 97,5% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 46 (+2 rispetto a ieri), 322 quelli negli altri reparti covid (+7).

Altri 162 casi positivi (età media 42 anni) e altri 6 morti in Toscana nelle ultime 24 ore. Gli attualmente positivi sono oggi 5.740 (-1,7% su ieri, confermando la tendenza in graduale discesa giornaliera in corso da tempo). Tra loro i ricoverati sono 245 (+4 persone il saldo su ieri, +1,7%) di cui 25 in terapia intensiva (saldo invariato).

Sono stati sei i nuovi positivi emersi nell'ultimo giorno in Umbria, dove scende da 46 a 45 il numero dei ricoverati complessivi negli ospedali, mentre restano fermi a cinque i posti letto occupati nelle terapie intensive. Nessun decesso, 29 guariti. Gli attualmente positivi sono ora 649, 23 in meno del giorno precedente. Sono stati analizzati 551 tamponi e 1.245 test antigenici, con un tasso di positività pari allo 0,3%.

In Campania 129 nuovi casi positivi su 5.564 test esaminati. Come dopo ogni fine settimana, quando il numero dei test diminuisce, aumenta il tasso di incidenza. Se ieri era pari all'1,53%, oggi è 2,31%. Un solo decesso. Negli ospedali lieve aumento di ricoveri nelle terapie intensive che salgono a 14 (+2); stabile il dato per la degenza con 178 ricoveri (-1).

Oggi in Puglia sono stati registrati 7.566 test, con 76 casi positivi. Nessun decesso. Attualmente sono 2.402 le persone positive, 134 sono ricoverate in area non critica e 21 in terapia intensiva.

In Calabria sono 65 i nuovi contagi registrati (su 1.648 tamponi effettuati), +131 guariti e un morto (per un totale di 1.425 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -67 attualmente positivi, -66 in isolamento, -2 ricoverati e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 10).

In Sardegna 23 nuovi casi (+10). Non si registrano vittime. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 13 (+1), mentre quelli ricoverati in area medica sono 77 (stesso numero di ieri). I casi di isolamento domiciliare sono 1.637 (-9).

Da oggi 11 ottobre entrano in vigore le regole meno stringenti decise dal Consiglio dei ministri che riguardano la capienza nei palazzetti e nei luoghi della cultura: secondo quanto disposto dal provvedimento, oltre alle discoteche con capienza massima al 50% al chiuso e al 75% all'aperto, da oggi sarà possibile tornare ai livelli pre-pandemia, quindi con presenza al 100% per cinema e treatri. Mentre le percentuali stabilite per lo sport sono del 60% al chiuso e del 75% all'aperto (fino ad ora negli stadi l'asticella era fissata al 50%). Inoltre è stata eliminata la regola della distanza di sicurezza di un metro tra i visitatori nei musei. Superato l'obiettivo del governo di vaccinare l'80% della popolazione (qui il report). "Siamo all'85% che ha ricevuto almeno una dose e l'80% (43.275.562 persone, ndr) che ha ricevuto due dosi", ha detto il presidente del Consiglio superiore di Sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 11 ottobre: 1.516 nuovi casi e 34 morti

Today è in caricamento