Venerdì, 5 Marzo 2021
I numeri dell'epidemia

Coronavirus, il bollettino di domenica 13 dicembre: 484 morti e 17.938 nuovi contagi, i casi covid regione per regione

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi domenica 13 dicembre 2020. Diminuiscono i test giornalieri eseguiti, cala il numero delle vittime ma risale il tasso di positività

Il bollettino di oggi domenica 13 dicembre con i nuovi casi covid regione per regione

Il bollettino coronavirus di oggi domenica 13 dicembre 2020. Intorno alle 17 come ogni giorno tutti gli aggiornamenti su nuovi casi, ricoveri e decessi causati da Covid-19. In Italia negli ultimi giorni la curva ha iniziato a flettere (anche se in maniera moderata e con meno tamponi effettuati), ma abbassare la guardia ora sarebbe un errore. L'obiettivo del governo è piegare la curva dei contagi senza un nuovo lockdown generalizzato. E nella seconda metà di dicembre, secondo le previsioni degli esperti e del governo, tutta o gran parte dell'Italia potrebbe dipingersi di giallo. O di un giallo "rinforzato", con limitazioni maggiori come quelle stabilite per Natale, Santo Stefano e Capodanno, giorni in cui è vietato uscire dal proprio comune (ma si sta ragionando su una deroga).

Oggi 17.938 nuovi contagi su 152.697 tamponi effettuati. Sono 484 le vittime nelle ultime 24 ore. Cala il numero delle terapie intensive: -41. Diminuiscono i test giornalieri eseguiti (ieri 196.439), cresce la percentuale di positivi (11,3%, ieri era al 10,1%). Le vittime sono in totale 64.520. I casi totali, compresi morti e guariti, raggiungono quota 1.843.712.L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri sabato 12 dicembre ha segnalato 19.903 nuovi casi (con 196mila tamponi) e 649 vittime.

Il bollettino coronavirus di oggi domenica 13 dicembre 2020

In basso i dati aggiornati sui casi registrati nelle ultime 24 ore, sul numero di tamponi, decessi e ricoveri nei reparti medici o di terapia intensiva.

I guariti, sempre nelle ultime 24 ore, sono 16.270, per un totale di 1.093.161. I ricoverati con sintomi sono 27.735 (-331). Sono invece 655.138 le persone in isolamento domiciliare (+1.555). La regione Emilia-Romagna segnala che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato un caso in quanto giudicato "non covid-19". Le regioni con il maggior numero di nuovi positivi registrati sono il Veneto (+4092), la Lombardia (+2335), l'Emilia-Romagna (+1940) e il Lazio (+1339).

bollettino coronavirus oggi 13 dicembre 2020-5

Coronavirus, i dati delle regioni

Veniamo ai dati dalle singole regioni. In fondo all’articolo tutte le ultime notizie sull'epidemia di coronavirus Sars-Cov-2 in Italia. Da domenica 13 dicembre nessun territorio in Italia è più considerato ad alto rischio di contagi da coronavirus. L'Abruzzo è l'ultimo a passare all'area arancione, mentre Lombardia, Piemonte, Calabria e Basilicata diventano gialle. Quali restrizioni restano e cosa invece si può tornare a fare? Qui le informazioni.

  • Sono 2.335 i nuovi contagi da coronavirus in Lombardia secondo il bollettino reso noto oggi. Da ieri sono stati registrati altri 144 morti.
  • In Alto Adige sono 298 i nuovi casi di Covid-19. Per il secondo giorno consecutivo i decessi sono in calo, oggi 4 per un totale da inizio pandemia di 638. Rispetto al dato di ieri sono calati anche i ricoveri: i pazienti covid che si trovano nei normali reparti ospedalieri sono 221 (21 in meno) e quelli che necessitano delle terapie intensive sono 26 (uno un meno). I pazienti positivi ricoverati nelle strutture private convenzionate sono 149.
  • Due decessi che portano il totale complessivo a 353. Sono 622 i casi positivi attuali, - 41 rispetto a ieri. Sono i dati dell’emergenza da Covid-19 in Valle d’Aosta. Da inizio epidemia i casi positivi sono 6871 (+ 34), i guariti 5898 (+73) rispetto a ieri mentre i tamponi finora effettuati sono 65.608 (+ 431).
  • Il Veneto oltrepassa i 190mila contagi, con 4.092 nuovi casi nelle ultime 24 ore, che portano il totale dall'inizio della pandemia a 190.641 malati. Dai ieri - informa il bollettino regionale - si registrano 32 nuovi decessi, con totale a 4.801. Rallenta tuttavia la pressione sulle strutture ospedaliere, che registrano 7 nuovi ricoveri nei reparti non critici, con totale a 2.858, e una diminuzione di 4 pazienti nelle terapie intensive, con 369 ricoverati.
  • In Emilia-Romagna oggi, su 11.137 tamponi effettuati, sono stati registrati 1.940 nuovi positivi, di cui 1.001 asintomatici da screening regionali e attività di contact tracing. I guariti sono 1.106, in calo i ricoveri in terapia intensiva. Il 95,2% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L'età media nei nuovi positivi è di 46,7 anni, 43 i nuovi decessi.
  • In Toscana oggi 673 nuovi casi positivi e 34 decessi. I pazienti ricoverati con sintomi sono 1.399 (-50), 219 i posti occupati in terapia intensiva (-9).
  • Continua la discesa dei ricoverati covid negli ospedali dell'Umbria che oggi - secondo quanto riporta il sito della regione - sono 339, 11 in meno di ieri; 45 (-4) in terapia intensiva. I casi registrati nell'ultimo giorno sono stati 145, nove le vittime.
  • Sono 481 i positivi rilevati nelle Marche nelle ultime 24ore nel percorso nuove diagnosi: il Servizio Sanità della Regione rende noto che sono stati testati complessivamente 4.206 tamponi.
  • Oggi in Abruzzo ci sono stati 344 nuovi positivi (di età compresa tra 5 mesi e 93 anni - 63 a L'Aquila, 88 a Chieti, 92 a Pescara, 95 a Teramo, 6 residenti fuori regione o con residenza in corso di aggiornamento) su 4.858 tamponi, 9 deceduti (di cui 3 risalenti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalla Asl), 15737 guariti (+170), 15309 attualmente positivi (+165), 622 ricoverati in area medica (-9), 63 ricoverati in terapia intensiva (-1), 14624 in isolamento domiciliare.
  • Nel Lazio aumentano i nuovi positivi al coronavirus. "Oggi, su quasi 15mila tamponi, si registrano 1.339 casi", rende noto l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 1.194 su 16mila tamponi eseguiti. Scende, invece, il numero dei decessi: oggi sono 27 a fronte dei 41 di ieri. I guariti nelle ultime 24 ore sono 2.021. 
  • Oggi in Puglia sono stati registrati 7.122 test per l'infezione da Covid-19 e 1.175 casi positivi: 520 in provincia di Bari, 60 in provincia di Brindisi, 118 nella provincia BAT, 281 in provincia di Foggia, 95 in provincia di Lecce, 92 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione, 6 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati, inoltre, registrati 23 decessi.
  • Sono 1.219 i contagi da coronavirus resi noti oggi in Campania secondo i dati contenuti nel bollettino diffuso dal ministero della Salute il 13 dicembre. Da ieri sono stati registrati altri 35 morti che portano il totale a 2.310.
  • Sono 60 i nuovi positivi in Basilicata, sui 836 tamponi processati ieri. Lo fa sapere la task force regionale che segnala come solo 49 casi riguardino residenti in regione. Sempre ieri si sono avuti sei decessi. Ci sono state anche 45 nuove guarigioni.
  • "In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 384.341 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 397.949 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 19.796 (+228 rispetto a ieri), quelle negative 364.545". Lo rende noto la Regione Calabria nel bollettino quotidiano dei dati relativi al coronavirus: i decessi dall'inizio dell'emergenza sono 392 (+8 rispetto a ieri).
  • Sono 26.278 i casi di positività al coronavirus complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 633 nuovi casi. Si registrano anche 7 decessi (577 in tutto).
  • Sono 808 i nuovi casi di coronavirus registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su un totale di 7.094 tamponi eseguiti (11,3%). I morti sono 21, che portano il totale a 1.967.

Qui sotto  i dati sulle persone attualmente positive al coronavirus regione per regione:

  • 86.349 in Lombardia
  • 86.609 nel Lazio
  • 64.762 in Emilia Romagna
  • 93.260 in Campania
  • 18.114 in Toscana
  • 55.974 in Piemonte
  • 90.699 in Veneto
  • 35.719 in Sicilia
  • 52.146 in Puglia
  • 15.424 in Sardegna
  • 8.395 in Liguria
  • 15.309 in Abruzzo
  • 14.173 in Friuli Venezia Giulia
  • 12.294 nelle Marche
  • 4.808 in Umbria
  • 9.382 in Calabria
  • 10.599 a Bolzano
  • 6.220 in Basilicata
  • 2.515 a Trento
  • 2.658 in Molise
  • 622 in Valle d’Aosta

Le ultime notizie sull’epidemia di coronavirus in Italia

In Italia l'indice di contagio l’Rt è sceso ancora da 0, 91 a 0, 82, ma "l’incidenza delle diagnosi di Covid-19 è solo leggermente in diminuzione a livello nazionale, ancora elevata e molto lontana dai livelli che permettano il ripristino della fase di contenimento", secondo il report dell'Iss. Quattordici regioni sono ormai a rischio moderato e due addirittura basso (Basilicata e Molise, che però ha l’Rt a 1,45) mentre quelle a rischio alto erano tre la settimana scorsa e adesso sono cinque: Emilia-Romagna, Trentino, Puglia, Sardegna e Veneto.

Lombardia, Piemonte, Basilicata e Calabria da oggi sono in zona gialla. La decisione del ministro Speranza è arrivata dopo l'analisi dei dati dei contagi delle regioni nel corso della cabina di regia di venerdì.

Lombardia, Piemonte, Calabria e Basilicata zona gialla da oggi: le nuove regole

La deroga al divieto di spostamento a Natale 2020 in arrivo: "Ma rischiamo la terza ondata"

La ragazza in viaggio da nord a sud trovata positiva: "Non sono tornata per le feste coi nonni, purtroppo sono morti"

Perché in Italia si muore tanto di coronavirus

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di domenica 13 dicembre: 484 morti e 17.938 nuovi contagi, i casi covid regione per regione

Today è in caricamento