Lunedì, 8 Marzo 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 13 novembre: 40.902 nuovi casi e 550 morti, 5 regioni "cambiano colore"

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi venerdì 13 novembre 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: aggiornamenti in diretta dalle regioni

L'ultimo bollettino coronavirus di oggi 13 novembre 2020

Coronavirus, qui il bollettino di oggi sabato 14 novembre: 37.255 nuovi casi e 544 morti

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi venerdì 13 novembre 2020 conferma il preoccupante trend in costante aumento del numero dei nuovi casi di positività al Sars-Cov-2. Gli attualmente positivi nel nostro paese sono oltre 663mila e oggi si registra il record di nuovi contagi: sono 40.902 i tamponi risultati positivi su 144.875 casi testati

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri giovedì 12 novembre registrava quasi 38mila nuovi casi e purtroppo ben 636 deceduti. Quanto alla pressione sulle strutture sanitarie si registrava un leggero allentamento ma negli ospedali si trovavano 3.170 persone in terapia intensiva (+89) e 33.043 ricoverate in reparto (+518).  

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 13 novembre 2020??

  • Nuovi casi: 40.902 (ieri 35.098)
  • Casi testati: 144.875 
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 254.908 (ieri 234.672)
  • Attualmente positivi: 663.926 (ieri 635.054)
  • Ricoverati: 30.914, +1.041 (ieri 29.873, +518) 
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.230, +60 (ieri 3.170, +89)
  • Totale casi positivi: 1.107.303 (ieri 1.066.401?)
  • Deceduti: 44.139, +550 (ieri 43.589, con un aumento di 636? morti in 24 ore)
  • Totale Dimessi/Guariti: 399.238 (ieri 387.758 +15.645)

Articolo in aggiornamento, clicca qui per refreshare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi 13 novembre 2020 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 13 novembre 2020-4

Quanto alle evidenze regionali oggi si registrano:

  • Lombardia: 151.269 attualmente positivi, 10.634 nuovi casi
  • Piemonte: 66.654, +5.258
  • Campania: 83.220, +4.079
  • Veneto: 57.288, +3.605
  • Emilia-Romagna: 48.156, +2.384
  • Lazio: 62.399, +2.925
  • Toscana: 50.129, +2.478
  • Liguria: 14.885, +1.209
  • Sicilia: 26.286, +1.707
  • Puglia: 22.511, +1.350
  • Marche: 12.834, +740
  • Abruzzo: 11.908, +683
  • Friuli Venezia Giulia: 9.151, +831
  • Umbria: 10.390, +604
  • P.A. Bolzano: 9.714, +820
  • Sardegna: 9.693, +623
  • P.A. Trento: 2.920, +202
  • Calabria: 6.677, +297
  • Valle d'Aosta: 2.363, +103
  • Basilicata: 3.600, +307
  • Molise: 1.879, +63

Le province più colpite risultano: Milano con 4451 nuovi casi, con Monza (1236), Varese (1213) e Como (737). Seguono Roma (2552), Torino (2259), Napoli (2350), Bolzano (820), Vicenza (737), Verona (719) e Treviso (704), Genova (719) e Firenze (712).

Campania e Toscana rosse; Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche arancioni

Ultim'ora: il ministro della Salute Roberto Speranza questa sera firmerà la nuova ordinanza che "cambia colori" alle regioni da domenica 15 novembre. Campania e Toscana sono in predicato di entrare in area rossa, Emilia-Romagna, Friuli e Marche in area arancione. 

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.

Le zone rosse:

Verso la zona rossa anche la Campania - ancora in area gialla ma dove l'Unità di crisi della Regione ha annunciato zone rosse nelle città ad alto numero di contagi - e la Toscana, già arancione:

  • Campania: 3.900 i nuovi contagi su quasi 25mila tamponi con una percentuale di positivi del 16,5, in calo. Nelle prossime ore si conoscerà il responso sul "cambio colore".
  • Toscana: 2.478 i nuovi casi su 18.423 tamponi. I decessi si mantengono a livelli record: 55. La pressione sugli ospedali continua a crescere, ma a un ritmo inferiore rispetto ai giorni scorsi: i ricoverati nelle aree Covid sono in tutto 1.921 (+12 rispetto a ieri), di cui 265 in terapia intensiva (+9). Risultano inoltre 48.208 i pazienti asintomatici o con sintomi lievi in isolamento domiciliare (+1.201) e 42.721 le persone che, a seguito di contatti con casi infetti, si trovano in sorveglianza attiva (+838).

++ sezione aggiornata alle ore 18:28, clicca qui per aggiornare la pagina ++

Qui di seguito le altre regioni.

italia zona gialla arancione rossa

La nuova mappa dell'Italia secondo le anticipazioni da fonti del ministero della Salute

Le zone arancioni:

  • Liguria: 1.209 nuovi positivi su 7.278 tamponi effettuati. Si registrano purtroppo 18 nuove vittime, con una età compresa tra i 74 e i 97 anni. Aumentano di dieci i ricoverati, che nel complesso salgono a 1.482, 110 dei quali sono in terapia intensiva. Stabile la situazione del centro con più ricoverati, il San Martino di Genova, che si mantiene a 422 ricoverati (34 in intensiva). Nel dettaglio i nuovi casi sono stati registrati ancora una volta in larga maggioranza nell'Asl di Genova (783). Nel resto della regione i contagi sono distribuiti tra Imperia (118), Savona (124), Spezia (170) e in misura ridotta a Chiavari (14).
  • Umbria: 604 nuovi casi su 5014 test e 8 decessi ma scendono gli attualmente positivi (990 guariti) dopo settimane di crescita costante (-394). Stabile la pressione sugli ospedali: sono 427 i pazienti ricoveri (+5) di cui due in quello da campo dell'Esercito a Perugia, 68 quelli in terapia intensiva (-1).   
  • Abruzzo: 683 nuovi casi su 4769 test. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 15 nuovi casi di età compresa tra 56 e 99 anni, 13 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Teramo e 1 in provincia di Pescara. Gli attualmente positivi sono 11.908: 567 pazienti (+20 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 57 (+5 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 11284 (+467 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 
  • Basilicata: record di nuovi contagi nelle ultime 24 ore: 354 a fronte di 2.269 tamponi processati, 57 casi nella sola città di Matera. Purtroppo si registra un decesso. Cresce pure il numero di ricoverati negli ospedali, pari a 164, di cui 23 nei reparti di terapia intensiva di Potenza e Matera.
  • Puglia: 1350 nuovi casi su 8461 test. 22 i decessi: 10 sono avvenuti in provincia di Bari e 12 in quella di Foggia. Tra le zone in cui sono stati accertati più casi di nuovi contagi oggi Foggia (269) e Taranto (239). Sono 22.511 i casi attualmente positivi di cui 1407 in ospedale: sono 69 ricoveri in più rispetto a ieri, di cui 12 in terapia intensiva.
  • Sicilia: 1707 nuovi casi e 35 decessi. Attualmente nell'Isola sono positive 26.286 persone, 1372 più di ieri. Negli ospedali siciliani sono ricoverate, 1450 persone e altre 210 sono in terapia intensiva. In isolamento domiciliare si trovano 24.626 persone.

In predicato di cambio colore insieme a Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia anche le Marche, ancora zona gialla ma che dovrebbe mutare in area arancione.

  • Friuli Venezia Giulia: secondo giorno di fila con numeri altissimi. Sono 831 i nuovi casi su 7121 test, 8 i decessi. Restano 47 i pazienti in cura in terapia intensiva mentre salgono a 366 i ricoverati in altri reparti (+20).
  • Emilia Romagna:  2.384 nuovi casi su un totale di 20.512 tamponi, 1.155 asintomatici, 40 i decessi. I casi attivi sono 48.156, di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 45.767 (+2.065 rispetto a ieri), il 95% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 225 (-3 rispetto a ieri), 2.164 quelli in altri reparti Covid (+70). La situazione dei contagi nelle province dell'Emilia-Romagna vede Modena con 536 nuovi casi e Bologna con 482, a seguire Reggio Emilia (353), Ravenna (176), Piacenza (168), Rimini (161), Parma (133) e Ferrara (131). Poi Cesena (100), Forli' (78) e Imola (66). 
  • Marche: sale il rapporto tra tamponi e positivi. I nuovi casi sono 740 con 2.073 campioni. Dei 740 positivi odierni, 247 sono stati registrati in provincia di Macerata dove i contagi salgono a 4.542, 193 in provincia di Ancona (6.462), 94 a Pesaro-Urbino (4.476), 127 a Fermo (2.582), 76 ad Ascoli Piceno (3.037). Sono 23 i nuovi pazienti affetti da 'Covid-19' per i quali, nelle ultime 24 ore, si è reso necessario il ricovero negli ospedali (633, tra questi restano 74 coloro che sono assistiti nei reparti di terapia intensiva).

Benché ancora zone gialle, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Veneto vivono nuove restrizioni locali

  • Veneto: registrati 3.605 nuovi positivi con un numero di tamponi record, 47.000 (17.000 molecolari e 30.000 rapidi). I pazienti nei reparti non critici sono 1947 (+71) e 227 nelle terapie intensive (+6) per un totale di 2.174 posti occupati negli ospedali. Sono poi 2.764 i decessi dall'inizio dell'epidemia, 37 nelle ultime 24 ore.

    Restano zone gialle (insieme al Veneto):

    • Trentino: 202 casi su 4.782 tamponi effettuati. 12 i decessi per Covid, tutti persone con più di 80 anni, in parte ospiti di Rsa. Restano sempre 30 i pazienti ricoverati in rianimazione e la cifra complessiva dei ricoveri oggi è pari a 383. 
    • Lazio: una nuova ordinanza impone lo stop alle grandi strutture di vendita nei weekend e ai mercati nei giorni festivi, chiusi anche i mercatini degli hobbisti e i mercatini per la vendita o esposizione di proprie opere d'arte ed opere dell'ingegno. Oggi su 28 mila tamponi si registrano 2.925 casi positivi. 34 i decessi. Sono 3.018 i ricoveri (+65) e 260 in terapia intensiva (+1). Nella Asl Roma 1 sono 470 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore e sono isolati a domicilio, hanno un link familiare o sono contatto di un caso già noto. Trentadue sono ricoverati. Si registrano sette decessi di persone fra 49 e 87 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 537 i casi nelle ultime 24 ore e anche qui sono isolati a domicilio, hanno un legame epidemiologico con un familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Centonovantotto sono stati segnalati dal medico di medicina generale. Si registrano, inoltre, sei decessi di persone fra 70 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 488 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore e sono isolati a domicilio, hanno un link familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Si registra un decesso di una persona di 88 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 43 i casi nelle ultime 24 ore e sono isolati a domicilio, hanno un legame epidemiologico con un familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Quattro sono stati individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 5 sono 421 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore e sono isolati a domicilio, hanno un link familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Si registra un decesso di una persona di 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 234 i casi nelle ultime 24 ore e sono isolati a domicilio, hanno un link familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Si registrano tre decessi di persone di 76, 93 e 94 anni con patologie. Nella Asl di Latina sono 192 i nuovi positivi e sono isolati a domicilio, hanno un legame epidemiologico con un familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Si registrano quattro decessi di persone di 71, 75, 77 e 89 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 220 nuovi casi e come altrove sono isolati a domicilio, hanno un legame epidemiologico con un familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Si registrano sette decessi di persone fra 48 e 84 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 161 nuovi casi e sono isolati a domicilio, hanno un link familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Si registrano quattro decessi di 57, 78, 83 e 87 anni con patologie. Infine, nella Asl di Rieti si registrano 159 nuovi positivi e sono isolati a domicilio, hanno un link familiare o sono contatti di un caso gia' noto. Si registra anche un decesso di una persona di 72 anni con patologie.
    • Molise: 62 nuovi casi su 805 test e un decesso. Stabili i ricoveri in ospedale.
    • Sardegna: nuova impennata di casi, si registrano 623 nuovi casi su 4.925 test e 15 decessi. Dei morti 7 sono residenti nel nord Sardegna, 2 nella provincia di Oristano, 4 nella provincia del Sud Sardegna e 2 nella Citta' Metropolitana di Cagliari. Sono invece 472 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+48 rispetto al dato di ieri), mentre e' di 57 (+1) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 9.164.  

    Ecco infine le ultime notizie sulla pandemia raccolte nelle ultime 24 ore

    Coronavirus, le ultime notizie

    Nuove indicazioni terapeutiche per le cure a casa dei malati di Covid sono contenute in un Protocollo messo a punto dalla Commissione nazionale coordinata, su nomina di Agenas, dal direttore della clinica di Malattie Infettive del San Martino, Matteo Bassetti. Tra le prescrizioni è previsto la somministrazione di:

     "Vi spiego perché il vaccino Pfizer-BioNTech può mettere fine alla pandemia di coronavirus"

    "Oggi ho fatto 4 tamponi: due negativi, due positivi"

    bollettino coronavirus oggi 13 novembre 2020 in foto il pronto soccorso dell'ospedale cardarelli di napoli-2

    (in foto il pronto soccorso dell'ospedale cardarelli di Napoli)

    L'indice Rt regione per regione

    rt italia-2

    L'indice Rt nei dati Iss: il peggiore è il dato della Lombardia > 2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi venerdì 13 novembre: 40.902 nuovi casi e 550 morti, 5 regioni "cambiano colore"

Today è in caricamento