rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 14 ottobre 2020: 7332 nuovi casi e 43 morti

Nuovi casi, decessi, guariti e pazienti in terapia intensiva: il punto sulla situazione epidemiologica in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi, mercoledì 14 ottobre 2020

L'epidemia di coronavirus in Italia: nel bollettino di oggi, mercoledì 14 ottobre, tutti i dati aggiornati sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese. Sono 7332 i nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, secondo i numeri forniti dal ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 43 decessi, che portano il totale a 36.289 dall'inizio dell'emergenza. Da ieri sono stati eseguiti 152.196 tamponi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 539, con un incremento di 25 unità.

Coronavirus, tutti i bollettini

Sono 92.445 gli attualmente positivi (+5.252 da ieri) e 244.065 guariti (+2.037). Sono i dati elaborati dal ministero della Salute e consultabili sul sito della Protezione civile. Per quanto riguarda le singole regioni, impennata di nuovi in casi in Lombardia (+1844), 818 in Campania, 657 in Veneto. La regione con meno riscontri è la Basilicata (+9).

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 14 ottobre 2020

  • Attualmente positivi: 92.445
  • Deceduti: 36.289 (+43, +0,12%)
  • Dimessi/Guariti: 244.065 (+2.037, +0,84%)
  • Ricoverati: 6.009 (+419)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 539 (+25)
  • Tamponi: 12.291.895 (+152.196)
  • Totale casi: 372.799 (+7.332, +2,01%)

coronavirus-bollettino-oggi-mercoledi-14-ottobre-2020-3

Coronavirus, i dati regione per regione

Ecco i dati divisi per regione: il primo numero riguarda il totale dei casi dall'inizio dell'epidemia, il secondo gli attualmente positivi, mentre il terzo fa riferimento all'incremento avvenuto nelle ultime 24 ore.

  • Lombardia: 114.800 (14.256) (1.080)
  • Piemonte: 39.542 (5.965) (585)
  • Emilia-Romagna: 38.356 (6.876) (341)
  • Veneto: 32.316 (6.655) (485)
  • Lazio: 20.864 (10.637) (579)
  • Campania: 19.827 (11.778) (635)
  • Toscana: 19.106 (6.917) (480)
  • Liguria: 15.902 (2.923) (447)
  • Sicilia: 9.926 (4.877) (334)
  • Puglia: 9.849 (3.998) (180)
  • Marche: 8.712 (1.395) (82)
  • P.A. Trento: 6.513 (685) (28)
  • Friuli Venezia Giulia: 5.610 (1.404) (38)
  • Abruzzo: 5.320 (1.679) (146)
  • Sardegna: 5.295 (2.900) (157)
  • P.A. Bolzano: 4.143 (994) (34)
  • Umbria: 3.608 (1.491) (136)
  • Calabria: 2.388 (798) (44)
  • Valle d'Aosta: 1.529 (258) (33)
  • Basilicata: 1.066 (497) (8)
  • Molise: 795 (210) (49)

In Lombardia sono 1.844 i nuovi positivi registrati su 29.048 tamponi effettuati, pari al 6,3%. Di questi, oltre mille sono nel Milanese, e 504 in città, secondo gli ultimi dati che arrivano in Regione Lombardia. Nella provincia, i nuovi positivi sono 1.032. Sono invece 17 i decessi, numero che porta il totale complessivo oltre i 17 mila, a 17.011. Aumentano i ricoveri: + 99 rispetto a ieri. I guariti/dimessi sono nelle ultime 24 ore sono 865.

Nel Lazio ad oggi sono 11.063 i casi positivi al Covid-19, con 937 ricoverati, cui si aggiungono 85 pazienti in terapia intensiva, mentre sono 994 i deceduti. Sono 10.041 i pazienti in isolamento domiciliare, mentre i guariti sono 9.350 e il totale dei casi esaminati è pari a 21.407. Lo riferisce l'assessorato regionale alla Sanità sui social.

In Toscana sono 19.681 i casi di positività al coronavirus, 575 in più rispetto a ieri (408 identificati in corso di tracciamento e 167 da attività di screening). I nuovi casi sono il 3% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 575 casi odierni è di 42 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 27% tra 20 e 39 anni, il 29% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, il 4% ha 80 anni o più).

Si registra un rallentamento, dopo i picchi dei giorni scorsi, dei nuovi contagi da Covid-19 in Sardegna. Il bollettino dell'Unità di crisi regionale certifica 122 nuovi casi, mentre non ci sono ulteriori decessi. In totale sono stati eseguiti 218.661 tamponi con un incremento di 2.158 test rispetto all'ultimo aggiornamento. I pazienti in ospedale sono 172 (+8), mentre è stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva, 26. In isolamento domiciliare ci sono 2.728 persone, quelle guarite sono in più 143. Dei 5.417 casi positivi complessivamente accertati, 851 (+19) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 686 (+18) nel Sud Sardegna, 410 a Oristano, 821 (+33) a Nuoro, 2.649 (+52) a Sassari.

"In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 226.572 soggetti per un totale di 228.678 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 2.448 (+60 rispetto a ieri), quelle negative 224.124". Lo si legge nel bollettino della Regione Calabria, che fa registrare 846 casi attualmente attivi (ieri erano 798).

Nuovo record di casi positivi al covid-19 oggi in Puglia. E' stata superata la soglia psicologica dei 300. Sono stati infatti registrati 315 contagi rispetto ai 180 di ieri. Anche il numero dei tamponi è record. Oggi i test sono 5844, quota mai raggiunta, mentre ieri erano 5588. Si registrano anche due decessi, come ieri: uno in provincia di Bari e l'altro in provincia di Foggia. Il numero complessivo di morti è giunto a quota 618. Sono i dati del bollettino epidemiologico quotidiano stilato dalla Regione, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro. Dei 315 casi positivi, 169 sono in provincia di Bari, 13 in provincia di Brindisi, 28 nella provincia Bat, 55 in provincia di Foggia, 11 in provincia di Lecce, 37 in provincia di Taranto, 2 residenti fuori regione.Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 467.815 test. Sono 5317 i pazienti guariti (+82 rispetto a ieri) e 4229 i casi attualmente positivi (+ 31), dei quali 334 ricoverati (+1) e 3895 a domiciilio (+230). Lo 0,5% degli attuali positivi è ricoverato nelle terapie intensive mentre il 7,4% negli altri reparti.

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 14 ottobre 2020 (Pdf)

Sono saliti a 295 i casi positivi al Covid in Valle D'Aosta, 70 in più rispetto alla rilevazione di venerdì scorso. Di questi 13 sono ricoverati in ospedale, 3 in terapia intensiva e 279 in isolamento domiciliare. I casi positivi nella regione da inizio pandemia sono 1.566. I guariti sono 1118, i tamponi ad oggi effettuati 32.021. Lo rende noto il bollettino di aggiornamento trisettimanale della Regione Valle D'Aosta.

Sono complessivamente 5446 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza.Rispetto a ieri si registrano 126 nuovi casi (di età compresa tra 5 e 89 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 12, di cui 4 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Pescara, 4 in provincia di Chieti e 3 in provincia di Teramo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e sale a 489 (si tratta di un 76enne della provincia di Chieti).Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3156 dimessi/guariti (+3 rispetto a ieri, di cui 21 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 3135 che hanno cioè risolto i sintomi dell'infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 38.695 casi di positività, 339 in più rispetto a ieri, su un numero record di tamponi eseguiti: 15.607. Si registrano 4 nuovi decessi: uno in provincia di Bologna (una donna di 91 anni), uno in quella di Ferrara (un uomo di 83 anni), uno a Imola (un uomo di 82 anni) e uno in provincia di Modena (un uomo di 66 anni). Il numero totale sale dunque a 4.502.Dei nuovi positivi, sono 160 gli asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Il servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3082 tamponi: 1777 nel percorso nuove diagnosi e 1305 nel percorso guariti. I positivi sono 166: 54 in provincia di Ascoli Piceno, 39 in provincia di Ancona, 38 in provincia di Macerata, 21 in provincia di Fermo, 10 in provincia di Pesaro Urbino e 4 fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (25 casi rilevati), contatti in setting domestico (47 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (30 casi rilevati), 3 rientri dall'estero (Romania, Albania e Tunisia), 2 casi riscontrati dallo screening realizzato nel percorso sanitario, contatti in setting lavorativo (7 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/divertimento (13 casi rilevati), 3 contatti in setting assistenziale, contatti in setting scolastico/formativo (23 casi). Di 13 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche.

Coronavirus, le ultime notizie

Coronavirus, l'allarme contagi in Lombardia: oltre 1800 casi

Dpcm in vigore oggi: che cosa cambia e cosa no e cosa fare per stare sicuri

Come si spiega il boom di contagi e quando si abbasserà la curva

Dpcm: cos'è questa storia di Conte che ti manda la polizia a casa

Dpcm: tutti i 130 sport vietati da oggi in Italia

Il maxi focolaio in una Rsa: 71 contagiati, scuole chiuse

Dove sono finiti quelli del coronavirus indebolito?

''Il vaccino contro l'influenza rafforza il Covid'': bufera sul medico negazionista

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 14 ottobre 2020: 7332 nuovi casi e 43 morti

Today è in caricamento