Coronavirus, il bollettino di mercoledì 16 settembre: 1.452 nuovi casi e 12 morti, ecco i nuovi focolai

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi mercoledì 16 settembre 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: aggiornamenti in diretta dalle regioni

L'ultimo bollettino coronavirus di oggi 16 settembre 2020 (In foto studenti al liceo Visconti di Roma)

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi mercoledì 16 settembre 2020 conferma il trend in costante aumento del numero dei nuovi casi di positività al Sars-Cov-2. Nelle ultime 24 ore le diagnosi di nuove positività alla Covid-19 hanno accompagnato l'apertura delle scuole con numerosi casi di disposizioni di quarantena per alunni, professori e famiglie. Oggi si registrano 1.452 nuovi casi, mentre aumentano i ricoveri in ospedale (+69) e in terapia intensiva (+6). Purtropppo si registrano anche 12 decessi. 

Bollettino coronavirus, epidemia "stabile"

"Il rapporto tra tamponi fatti e positivi non è aumentato rispetto a ieri. Indice di una situazione epidemiologica del Paese stabile".Lo ha evidenziato all'Adnkronos Salute Massimo Clementi, ordinario di Microbiologia e Virologia all'università Vita-Salute San Raffaele di Milano, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell'Irccs ospedale San Raffaele. "Per quanto riguarda l'impatto dei primi giorni di riapertura delle scuole, sulla base di esperienze in altri Paesi, come la Francia, si stima che l'aumento dei positivi potrebbe attestarsi su un aumento dello 0,3-0,4%, ma forse in Italia anche meno. Va ricordato infatti che i bambini si ammalano meno, ma portano l'infezione in casa".

Scuole chiuse per studenti e prof positivi: tutti i casi di coronavirus nelle ultime ore

L'ultimo bollettino coronavirus pubblicato ieri martedì 15 settembre registrava 1.229 i casi di coronavirus (su 80.517 tamponi) e 9 decessi (per un totale di 35.633 vittime da inizio dell'emergenza). Si registra uno sconfortante aumento dei posti occupati in terapia intensiva: i pazienti ricoverati in condizioni critiche sono 201, con un incremento di 4 unità e nessuna regione è risultata a 'zero contagi'.

Vediamo ora nel dettaglio tutti i dati. In coda all'articolo la sezione aggiornata con le ultime notizie in arrivo dalle regioni per far luce sui nuovi focolai di coronavirus e le ultime notizie sull'epidemia di Covid-19 in Italia 

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 16 settembre 2020

  • Attualmente positivi: 40.532
  • Deceduti: 35.645 (+12, +0,03%)
  • Dimessi/Guariti: 215.265 (+620, +0,29%)
  • Ricoverati: 2.492 (+69)
  • Ricoveri in Terapia Intensiva: 207 (+6)
  • Tamponi: 1.004.551 (+100.607)
  • Totale casi: 291.442 (+1.452, +0,5%)

Il bollettino coronavirus oggi 16 settembre 2020 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 16 settembre 2020-4

Quanto alle evidenze territoriali:

  • Lombardia: 103.799 casi totali (8.804 attualmente positivi) (159 incremento casi)
  • Piemonte: 33.970 (2.227) (117)
  • Emilia-Romagna: 33.862 (4.179) (106)
  • Veneto: 25.138 (2.990) (159)
  • Lazio: 13.608 (5.128) (165)
  • Toscana: 13.304 (2.588) (90)
  • Liguria: 12.131 (1.323) (73)
  • Campania: 9.537 (4.197) (186)
  • Marche: 7.613 (561) (38)
  • Puglia: 6.689 (1.863) (103)
  • P.A. Trento: 5.573 (501) (32)
  • Sicilia: 5.473 (1.988) (90)
  • Friuli Venezia Giulia: 4.210 (612) (29)
  • Abruzzo: 4.052 (606) (18)
  • P.A. Bolzano: 3.168 (323) (12)
  • Sardegna: 2.991 (1.480) (27)
  • Umbria: 2.117 (468) (17)
  • Calabria: 1.741 (389) (19)
  • Valle d'Aosta: 1.267 (42) (1)
  • Basilicata: 623 (164) (5)
  • Molise: 576 (99) (6)
  • Articolo in aggiornamento, clicca qui per refreshare la pagina 

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni. 

Sono 159 le persone risultate positive al Coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore, sulla base di 17.831 tamponi, e due i morti. La percentuale dei nuovi positivi sui tamponi effettuati è dello 0,89%. Tra questi 18 sono 'debolmente positivi' e 9 a seguito di test sierologico. In terapia intensiva ci sono attualmente 30 persone (+1), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 264 (+1). Con i due decessi di oggi il totale complessivo dei morti arriva a quota 16.905.

In Piemonte sono 117 i nuovi casi positivi al Covid 19: dei nuovi 117 casi, 44 sono in screening, 53 contatti di caso, 20 con indagine in corso. I ricoverati in terapia intensiva sono 6(- 2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 123(+ 11 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 2.098.

In Veneto sono 159 i nuovi caso di contagio da coronavirus per un dato complessivo dall'inizio dell'epidemia di 25.138 infetti. Sale anche il numero delle vittime, che ora ammontano a 2.151, 5 più di ieri. I soggetti attualmente positivi sono 2.990 (+6),e in isolamento fiduciario si trovano 7.611 persone (+ 425). 

In Trentino sono 33 i casi di contagio da coronavirus di cui 13 connessi al mondo della lavorazione delle carni. I ricoveri sono 13.

In Alto Adige sono stati registrati 15 nuovi casi positivi a fronte di 1.277 tamponi. Il numero delle persone positive al coronavirus pertanto sale a 3.168. Sono 15 i pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 38 quelli in isolamento nella struttura di Colle Isarco, mentre sono due i pazienti ricoverati in reparti di terapia intensiva.  

Le persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 617 (2 più di ieri). Tre pazienti sono in cura in terapia intensiva, mentre 22 sono ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (349 in totale). 

In Emilia-Romagna sono 106 i positivi in più rispetto a ieri, di cui 52 asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Dei 106 nuovi casi, 66 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone e 52 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti. Sono 12 i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l'isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 8. Il maggior numero di casi si registrano nelle province Bologna (22), Modena (16), Ravenna e Ferrara (15). L'età media dei nuovi positivi di oggi è 39 anni.

In Liguria si registrano 73 i nuovi casi di positività al coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 3335 tamponi, 273.210 da inizio emergenza. I ricoveri in ospedale sono in aumento: 149, piu' 9 rispetto a ieri. Di questi, 13 sono in terapia intensiva. La maggior parte dei ricoveri, 83, sono nello spezzino. Nelle ultime 24 si e' registrato anche un nuovo decesso: le vittime da inizio emergenza sono dunque 1583. Due casi di coronavirus anche all'ospedale San Martino di Genova nel reparto di Oncologia Medica e Medicina Interna.

In Toscana 90 nuovi casi di coronavirus, nessun decesso e 29 guarigioni.Lieve riduzione del numero complessivo dei ricoverati in area Covid: oggi sono in tutto 108 (-2 rispetto a ieri), ma aumentano i pazienti in terapia intensiva (+3).  Secondo quanto riscontrato in fase di monitoraggio dalle aziende sanitarie salgono a 2.480 i malati con sintomi lievi o asintomatici posti in isolamento domiciliare (+63) e a 4.305 le persone che si trovano in sorveglianza attiva (+138 rispetto a ieri) dopo essere entrate in contatto con persone infette.

Nelle Marche sono 38 i nuovi casi di 'Covid-19' accertati nelle ultime 24 ore, il 5% rispetto ai 755 tamponi processati. I nuovi positivi sono stati individuati 12 in provincia di Ascoli Piceno, 7 in provincia di Macerata, 7 in provincia di Ancona, 6 in provincia di Pesaro-Urbino, 3 in provincia di Fermo e 3 fuori regione; questi casi comprendono 2 rientri da Ucraina e Stati Uniti, 8 contatti stretti di casi positivi, 6 soggetti sintomatici, 8 contatti domestici, 3 casi rilevati dallo screening svolto nel percorso sanitario, 2 contatti in ambito assistenziale-residenziale, 1 rientro dalla Sardegna e 8 casi in fase di verifica. 

Nel Lazio si registrano 165 casi (ieri 139). Dei 165 di oggi 86 sono a Roma. Non si registra alcun decesso. Nella Asl Roma 4 sono 12 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi di rientro dall'Albania, sette sono contatti di casi già noti e isolati e tre casi individuati dal medico di medicina generale. Nella Asl Roma 1 sono 31 i casi nelle ultime 24h e di questi undici sono casi di rientro, tre con link dalla Sardegna, quattro con link alla comunità del Perù, uno dalla Costa D'Avorio, uno dall'Austria, uno dalla Romania e uno dalla Calabria. Nella Asl Roma 2 sono 52 i casi nelle ultime 24h e tra questi diciassette i casi di rientro, uno con link dalla Sardegna, due dal Bangladesh, due dalla Spagna, uno dalla Romania e undici con link alla comunità del Perù. Cinque i casi individuati dal medico di medicina generale e quindici sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 3 sono 3 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso con link dalla Sardegna e un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 5 sono 4 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi di rientro dalla Romania, uno è un contatto di un caso già noto e isolato e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 6 sono 27 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quattro casi di rientro uno dalla Lombardia, uno dall'Umbria, uno dalla Spagna e uno dalla Romania. Un caso individuato in fase di accesso al pronto soccorso e dodici sono i contatti di casi gia' noti e isolati. Nella Asl di Latina sono ventidue i casi e di questi dieci sono casi di rientro cinque da Singapore, tre dalla Romania, uno dalla Lombardia e uno con link dalla Sardegna. Nove hanno un link al cluster del mercato ittico dove è in corso l'indagine epidemiologica. Nella Asl di Frosinone si registra un caso contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl di Rieti si registrano otto casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Viterbo si registrano cinque casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati.

In Abruzzo si registrano 18 nuovi casi (di età compresa tra 15 e 82 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti resta fermo a 473. Sono 42 pazienti (invariato rispetto a ieri) i ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 5 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 559 (+14 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Del totale dei casi positivi, 570 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+4 rispetto a ieri), 951 in provincia di Chieti (+1), 1748 in provincia di Pescara (+8), 749 in provincia di Teramo (+4), 32 fuori regione (+1) e 2 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. Al netto dei riallineamenti e delle verifiche di residenza, i casi di oggi fanno riferimento alle province dell'Aquila (3), Chieti (1), Pescara (8), Teramo (5), fuori regione (1).

In Campania si registrano 186 positivi su 6.072 tamponi che portano il totale dei positivi è di 9.537 unità. I guariti del giorno sono 69.

Boom di casi in Puglia dove oggi sono stati registrati 103 casi positivi di cui ben 51 in provincia di Bari. Tra i nuovi casi 4 in provincia di Brindisi; 11 nella Bat, 22 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 4 in provincia di Taranto, 2 fuori regione. È  stato registrato un decesso in provincia di Bari, le vittime complessive sono 574. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 360.787 test; sono 4.252 i pazienti guariti; 1.863 i casi attualmente positivi, di cui 218 ricoverati. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 6.689. 

Cinque sono le persone risultate positive al Covid su 533 tamponi in Basilicata. Le positività riguardano 3 persone diagnosticate in Basilicata ma residenti e in isolamento in Puglia, una persona residente a Pisticci e una persona di nazionalità estera in isolamento a Potenza. Nella stessa giornata sono state registrate due guarigioni nel comune di Potenza. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 87, di cui 81 in isolamento domiciliare. Sono 7 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, 3 a Potenza nel reparto di malattie infettive del San Carlo e 4 a Matera, di cui 3 nel reparto malattie infettive e uno nel reparto di terapia intensiva del Madonna delle Grazie. 

La Regione Calabria comunica che dei 19 nuovi casi positivi di oggi, 8 sono migranti. 

In Sicilia si registrano 90 casi di Covid-19 di cui 35 in provincia di Catania, 33 in quella di Palermo. Complessivamente sono 1.988 positivi attuali: 155 ricoverati con sintomi, 16 in terapia intensiva e 1.817 in isolamento domiciliare. Sono 5.473 i casi totali, 3.190 i dimessi guariti; 295 i deceduti, tre in più rispetto a ieri. Significativo l'incremento dei tamponi effettuati, pari a 5.809. 

Sembra rallentare l'aumento dei nuovi casi di Covid-19 in Sardegna: oggi registrate 27 nuove positività, di cui 20 rilevate attraverso attività di screening e 7 da sospetto diagnostico. Resta invariato il numero delle vittime, 140 in tutto. Sono 88 i ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+2 rispetto al dato di ieri), mentre sono 17 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.373. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.364 (+4) pazienti guariti, piu' altri 7 guariti clinicamente.

++ sezione in aggiornamento, clicca qui per aggiornare la pagina ++

Coronavirus, le ultime notizie

Salgono a 177 i medici morti a causa della Covid-19. Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo). All'elenco dei medici deceduti a causa dell'epidemia pubblicato sul portale Fnomceo si aggiunge infatti l'urologo Paolo Marandola, attivo in Zambia per studiare Covid-19.  

Dopo il crollo degli ultimi mesi, da diverse settimane è tornata a salire l'età media dei malati Covid in Italia. Se nella fase più drammatica dell'epidemia si aggirava sui 60 anni, e nel periodo successivo era scesa progressivamente fino ad arrivare a 29 anni, nell'ultimo mese l'età media è risalita a 35 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È quanto emerge dai dati della sorveglianza integrata Covid-19 in Italia forniti dall'Istituto Superiore di Sanità e aggiornati a ieri. Tra tutti i positivi registrati negli ultimi 30 giorni, il 12,7% ha meno di 18 anni (era il 14,5% il mese scorso, anche a causa dell'"effetto estate"), mentre il 59,3% ha tra i 19 e i 50 anni. La zona più a rischio, nella fascia 51-70 anni, riguarda il 20,5% dei casi (il mese scorso era poco piu' del 17%), e gli over 70 sono il 7,47% del totale (dato stabile).

Quanto resiste il coronavirus sulle banconote: il nuovo studio 

Insegnante positiva al coronavirus: 20 studenti finiscono in quarantena 

Coronavirus, 5 bambini positivi in 5 classi diverse: ora tutti in isolamento

Il maestro d'asilo è positivo al coronavirus: tampone per bambini e genitori 

Rientrano a scuola, ma una bimba è positiva: dopo mezz'ora sono già tutti in quarantena 

La pavimentazione che abbatte la carica virale del Covid-19 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento