Giovedì, 24 Giugno 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 17 maggio: 140 morti e 3.455 contagi. Ecco i nuovi casi Covid e il nuovo decreto in arrivo

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi lunedì 17 maggio 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle Regioni.

Il bollettino coronavirus di oggi lunedì 17 maggio 2021

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi lunedì 17 maggio 2021 registra 140 morti. Crollano i nuovi casi, 3.455, il numero più basso dal 6 ottobre 2020, agli albori della seconda ondata, ma come sempre il lunedì, crollano anche i tamponi, appena 118.924 nelle 24 ore. Sono 1.754 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, in calo di 25 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 69 (ieri 60). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 12.024 persone 110 meno di ieri. Anche oggi nessuna Regione oltre i mille casi: quella che ne segnala di più è la Lombardia (+675), seguita da Campania (+550) e Lazio (+388).

Intanto seguiremo le ultime notizie in arrivo dalle Regioni da Palazzo Chigi dopo la Cabina di regia che ha avvallato l'aggiornamento delle misure di contenimento del Covid-19 e la revisione del coprifuoco: il premier Draghi ha proposto lo slittamento di un'ora dalle 22 alle 23 a partire da lunedì e alla mezzanotte dal 7 giugno. Il governo confida di poter arrivare a un superamento totale del coprifuoco dal 21 giugno. Allo studio del Cts c'è l'ipotesi di prolungare la seconda dose dei vaccini Pfizer e Moderna anche oltre il quarantaduesimo giorno. Per il futuro l'indice di contagio non si misurerà con l'Rt, ma con il tasso di ospedalizzazione nell'area medica e in terapia intensiva. I criteri di valutazione passeranno da 21 a 12.

Che cosa cambia con il nuovo decreto Covid

Da oggi sono in vigore le ultime ordinanze del ministro della Salute Roberto Speranza che ha portato quasi tutta Italia in zona gialla, tranne la Valle d'Aosta che resta in zona arancione. Ma novità importanti sono in arrivo per quanto riguarda le regioni bianche: se il trend proseguirà dal 1 giugno Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna saranno zona bianca. Dal 7 giugno seguiranno Abruzzo, Veneto e Liguria: qui il coprifuoco decade automaticamente e restano in vigore solo le norme di comportamento: mascherina e distanziamenti.

L'ultimo bollettino coronavirus di ieri domenica 16 maggio registrava 5.753 nuovi casi su 202.573 test. Per la prima volta dal 20 ottobre 2020 il numero dei decessi scende sotto quata 100 ( 93 tra sabato e domenica). Sono 13.913 le persone ancora ricoverate in ospedale, di queste, 12.134 si trovano in reparti non critici mentre 1.779 sono in terapia intensiva.

Tutte le ultime notizie di oggi

Ma veniamo dunque ai dati di oggi.

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 17 maggio 2021

articolo aggiornato alle ore 18:04 clicca qui per aggiornare la pagina 

  • Nuovi casi: 3.455
  • Casi testati: 41226
  • Tamponi (diagnostici e di controllo): 118.924
    • molecolari: 76870 di cui 3320 positivi pari al 4.32%
    • rapidi: 42054 di cui 134 positivi
  • Attualmente positivi: 322.891
  • Ricoverati: 12.024
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 1.754, 69 nuovi ingressi
  • Deceduti dopo un tampone postivo: 124.296
  • Totale casi positivi dall'inizio della pandemia: 4.162.576
  • Totale Dimessi/Guariti: 3.715.389
  • Vaccinati: 8.627.856 persone pari al 14.5% della popolazione, 27.416.033 le dosi somministrate
    ovvero l'91% delle 19.998.810 dosi consegnate da Pfizer, delle 2.588.100 consegnate da Moderna e dei 7.019.480 vaccini AstraZeneca e 505.800 le monodosi Janssen prodotti da Johnson & Johnson. Sul sito del Governo il report aggiornato dei vaccini. Ieri somministrate 385.782 dosi (di cui 147mila seconde dosi) rispetto alle 500mila auspicate dal piano vaccinale. 
  • Chi ha avuto il vaccino. La campagna vaccinale ha visto somministrate ad oggi 17 maggio 2021 il seguente numero di dosi: 6.800.332 dosi a over 80; 4.201.224 a settantenni; 2.842.362 a sessantenni. Quanto alla messa in sicurezza delle strutture socio assistenziali risultano vaccinati con 683.122 dosi gli ospiti delle Rsa, 5.543.972 dosi a soggetti fragili e caregiver, 3.379.212 a operatori sanitari e 951.018 a lavoratori del comparto sanità. Risultano inoltre che 1.379.512 dosi siano state destinate a professori o personale scolastico e 411.028 a agenti delle forze dell'ordine. 1.224.251 dosi sono invece finite a persone non ricomprese nelle categorie per le quali è già stata aperta la campagna vaccinale. 

Il bollettino coronavirus di oggi lunedì 17 maggio 2021 (Pdf)

bollettino coronavirus oggi 17 maggio 2021-3

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

Ecco gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.?

Di seguito le zone in area rossa*:

*Che cosa si può fare in zona rossa.
Gli spostamenti permessi solo per validi motivi dalle 5 alle 22, sempre con autocertificazione. Vietato anche andare i visita dagli amici/parenti. Scuole aperte fino alla prima media. Le lezioni di seconda e terza media, licei, istituti tecnici si svolgono esclusivamente in modalità a distanza.

Di seguito le zone in area arancione**:?

  • Valle d'Aosta: 9 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: Ti (3), ricoveri (22)

**Che cosa si può fare in zona arancione.
Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22, autocertificazione per uscire dal proprio comune. Scuole aperte, ma licei e istituti tecnici in Dad almeno al 50 per cento. Per bar e ristoranti asporto dalle 5.00 alle 18.00 senza restrizioni. ono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis

Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti 

Le zone in area gialla***:

  • Piemonte: 207 nuovi casi e 10 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2 (240) ricoveri -71 (1179)
  • Liguria: 51 nuovi casi e 5 decessi. Saldo ospedalizzati: ti (52) ricoveri -12 (319)
  • ?Lombardia: 675 nuovi casi e 13 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -11 (371), ricoveri -25 (2028)
  • Trentino: 15 nuovi casi e 2 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti (15), ricoveri -1 (47)
  • Alto Adige: 7 nuovi casi e nessun decesso (da sei giorni). Saldo ospedalizzati: ti +1 (8), ricoveri (35)
  • Veneto: 173 nuovi casi e 2 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (120), ricoveri -1 (671)
  • Friuli Venezia Giulia: 15 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti (15), ricoveri (72)
  • Emilia Romagna: 342 nuovi casi e 9 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1 (156), ricoveri +20 (1.062)
  • Marche: 53 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: Ti (48), ricoveri (262)
  • Toscana: 382 nuovi casi e 15 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti + 3 (178), ricoveri  +14 (1.031)
  • Umbria: 15 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: Ti +1 (17), ricoveri -10 (114) 
  • Abruzzo: 20 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1 (21), ricoveri +3 (202)
  • Lazio: 388 nuovi casi (mai così pochi da 7 mesi) e 17 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -1 (235), ricoveri (1563). Secondo le stime la vaccinazione degli over 80 ha evitato nelle ultime tre settimane nel Lazio 171 morti tra over 80. Sabato e domenica 22/23 maggio nuovo open day per gli over 40 mentre dalla mezzanotte saranno aperte le prenotazioni per over 48. Dall'1 al 3 giugno ci saranno gli open day per i maturandi.
  • Campania: 550 nuovi casi e 28 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti (95), ricoveri (1.166)
  • Molise: un nuovo caso e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti (4), ricoveri (19)
  • Puglia: 145 nuovi casi e 21 decessi. Saldo ospedalizzati: -28 (1.223 )
  • Basilicata: 18 nuovi casi e nessun decesso. Saldo ospedalizzati: Ti -1 (8), ricoveri -1 (115)
  • Calabria: 71 nuovi casi e 4 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2 (23), ricoveri -5 (356)
  • Sicilia: 299 nuovi casi e 4 decessi. Saldo ospedalizzati: ti (112) ricoverati (808)
  • Sardegna: 23 nuovi casi e 4 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti stabili (39), ricoveri -1 (211)

***Che cosa si può fare in zona gialla.
Ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto. Al chiuso dal 1 giugno e solo a pranzo. Sì a sport all’aperto, anche di squadra e di contatto, ma senza poter utilizzare gli spogliatoi, palestre l'1 giugno. Riaprono musei, cinema, teatri e live club ma con limitazioni di spazio. Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone. Scuole aperte, superiori in presenza almeno al 70%. 

Le zone in area bianca****:

****Che cosa si può fare in zona bianca.
Decade il coprifuoco. Le attività di ristorazione avranno la possibilità di apertura serale fino alle 23, i bar fino alle 21. Aperti nei fine settimana anche i centri commerciali. Riaprono musei, teatri, cinema, palestre, piscine e università.

Coronavirus, le ultime notizie

  • Per tre regioni inoltre si aprono tra poche settimane scenari da zona bianca, quella con restrizioni ultra-light.
  • Alle 16:00 è prevista la riunione a palazzo Chigi per decidere lo spostamento dell'orario del coprifuoco: a partire da lunedì 24 maggio dovrebbe essere quindi spostato dalle 22:00 alle 23:00. Più difficile l'estensione delle aperture fino alla mezzanotte.
  • Dovrebbero cambiare i parametri per le riaperture: la bozza di progetto è già stata pubblicata e prevede tre nuove soglie per il cambio colore: si guarderà all'incidenza, con un numero minimo di tamponi, e all'Rt ospedaliero e non più l'Rt sui sintomatici.
  • Da oggi in alcun regioni partono le prenotazioni per le vaccinazioni anche per i quarantenni. 

Come va la pandemia

Ha avuto origine nel Camerun la nuova variante del virus SarsCoV2 indicata con la sigla B.1.620. È stata individuata in Lituania e in Francia, Germania, Spagna e Belgio, ha mutazioni comuni a varianti classificate fra quelle da valutare con attenzione (Voc).

Intanto c'è un paese che può dirsi Covid-free: San Marino. Solo due i nuovi contagi accertati nell'ultima settimana, mentre la campagna vaccinale ha già permesso di vaccinare 21.862 persone con la prima dose e 16.904 con la seconda su una popolazione totale di 34mila abitanti. Sono questi i dati dell'Istituto per la sicurezza sociale per il periodo 10-16 maggio che testimoniano il sostanziale azzeramento dei contagi da Sars-Cov-2 nel piccolo Stato indipendente dove le vaccinazioni corrono veloci. San Marino dispone di dosi in abbondanza per la propria popolazione, tant'è che le metterà in vendita anche per i turisti stranieri, esclusi gli italiani. In particolare, rende noto l'Iss, con l'ultima fornitura di oggi, il totale dei vaccini consegnati è di 34.000 prime dosi e 34.000 secondo dosi di Sputnik, e 12.870 di Pfizer

 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 17 maggio: 140 morti e 3.455 contagi. Ecco i nuovi casi Covid e il nuovo decreto in arrivo

Today è in caricamento