Coronavirus, il bollettino di oggi: 30 morti e 201 nuovi contagi

Tutti gli aggiornamenti sulla emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute aggiornato ad oggi, giovedì 2 luglio 2020. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri in terapia intensiva: le ultime notizie sulla pandemia

Il bollettino coronavirus mostra un aumento dei nuovi casi di Covid-19 in Italia. Secondo quanto registrato dal bollettino coronavirus nella sintesi del ministero della salute di oggi giovedì 2 luglio 2020 sono infatti 201 i nuovi casi di coronavirus rilevati nelle ultime 24 ore in Italia, in aumento rispetto a ieri quando l'aumento si era fermato a 187 casi. 98 dei nuovi contagio sono in Lombardia (il 48,76%), 27 in Emilia-Romagna (13,43%) e 20 in Veneto (9,95%). Inoltre rispetto alle sette le regioni che ieri non avevano indicato nuovi casi positivi, oggi il disco verde resta solo a Puglia, Valle d'Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

Aumentano purtroppo anche i decessi, 30 rispetto ai 21 segnalati ieri. Nell'ultimo bollettino coronavirus si segnalavano anche 469 guariti, dato sceso oggi a 366. Prosegue il calo delle terapie intensive (sono 82, -5 su ieri), mentre i ricoverati con sintomi sono 963 e le persone in isolamento domiciliare 14.015. 

Dato positivo la continua discesa delle persone attualmente positivi che, frutto delle tante guarigioni, calano di 195 persone (-1,28%). I tamponi effettuati sono 5.498.719 (+53.243), su 3.322.447 casi testati (+29.147).

Coronavirus, il bollettino di oggi giovedì 2 luglio 2020

  • Attualmente positivi: 15.060
  • Deceduti: 34.818 (+30, +0,1%)
  • Dimessi/Guariti: 191.083 (+366, +0,2%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 82 (-5, -5,7%)
  • Tamponi: 5.498.719 (+53.243)
  • Totale casi: 240.961 (+201, +0,08%)

I maggiori incrementi percentuali sono segnalati in Sicilia, Umbria, Sardegna e Lazio. Nel dettaglio ecco i casi regione per regione.

  • Lombardia: 94.108 casi, +98 rispetto a ieri (9.827 attualmente positivi)
  • Piemonte: 31.378 casi, +13 rispetto a ieri (1.299)
  • Emilia-Romagna: 28.535 casi, +27 rispetto a ieri (1.003)
  • Veneto: 19.309 casi, +20 rispetto a ieri (397)
  • Toscana: 10.258 casi, +4 rispetto a ieri (324)
  • Liguria: 9.984 casi, +2 rispetto a ieri (281)
  • Lazio: 8.130 casi, +11 rispetto a ieri (831)
  • Marche: 6.789 casi, +3 rispetto a ieri (238)
  • P.A. Trento: 4.865 casi, +1 rispetto a ieri (46)
  • Campania: 4.702 casi, +3 rispetto a ieri (190)
  • Puglia: 4.530 casi, +0 rispetto a ieri (109)
  • Friuli Venezia Giulia: 3.314 casi, +2 rispetto a ieri (62)
  • Abruzzo: 3.292 casi, +3 rispetto a ieri (160)
  • Sicilia: 3.090 casi, +9 rispetto a ieri (134)
  • P.A. Bolzano: 2.642 casi, +0 rispetto a ieri (84)
  • Umbria: 1.444 casi, +3 rispetto a ieri (11)
  • Sardegna: 1.368 casi, +2 rispetto a ieri (13)
  • Valle d'Aosta: 1.195 casi, +0 rispetto a ieri (3)
  • Calabria: 1.181 casi, +0 rispetto a ieri (25)
  • Molise: 445 casi, +0 rispetto a ieri  (21)
  • Basilicata: 402 casi, +0 rispetto a ieri (2)

Il bollettino coronavirus di oggi 2 luglio 2020 (Pdf)

bollettino coronavirus 2 luglio 2020-2

++ articolo in aggiornamento dalle ore 18:00, clicca qui per aggiornare la pagina ++

Coronavirus, i dati regione per regione

In Lombardia sono 98 i nuovi casi di positività al coronavirus Sars-CoV-2, di cui 30 a seguito di test sierologici e 36 debolmente positivi. I morti aumentano di 21, per un totale di 16.671 decessi registrati in Regione dall'inizio dell'emergenza Covid-19. I ricoveri in terapia intensiva restano stabili a 41, mentre calano a 241 (-36) i ricoverati non in terapia intensiva. Registrati focolai di Covid-19 in alcuni macelli della provincia di Mantova. 

In Piemonte si registrano oggi 13 contagi, 5 decessi e 179 guariti. Risultano ricoverate 248 persone (-12rispetto a ieri), a causa del coronavirus, di cui 11 in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1040.

Coronavirus, allarme a Vicenza: scatta l'isolamento di massa

In Veneto preoccupa un focolaio in provincia di Vicenza dove è scattato un massiccio piano di isolamento fiduciario nel Basso vicentino. Il governatore Luca Zaia è stato informato del focolaio di Covid di Vicenza dal Dipartimento Prevenzione: "Si sta provvedendo a fare la contabilità dei positivi".

In Emilia Romagna si registrano 27 nuovi casi, di cui 16 persone asintomatiche - individuate attraverso l'attività di screening regionale - e 11 sintomatiche. A Bologna ci sono 13 nuovi casi, quasi tutti riconducibili a focolai sotto controllo (quelli alla Bartolini e al centro migranti di via Mattei, di questi 7 sono sintomatici. Due nuovi positivi a Piacenza, uno a Parma, uno a Modena, tre a Cesena, 1 a Rimini. Si registra un nuovo decesso, una donna di Reggio Emilia. Le nuove guarigioni sono 25 per un totale di 23.267, l'81,5% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.003 (uno in più rispetto a ieri). Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 898, 10 in più rispetto a ieri, 89,5% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono scesi a 9 (-1), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 96 (-8). 

In Friuli Venezia Giulia terapia intensive "covid-free", mentre i ricoverati in altri reparti sono 6. Non sono stati registrati nuovi decessi mentre sono stati rilevati due nuovi casi di Covid-19.

Positivi due bimbi: chiuso un ristorante a Roma dopo una "cena scolastica" 

Nel Lazio oggi si registrano 11 casi e zero decessi. Apprensione a Roma per una "cena scolastica": due minori dello stesso nucleo familiare sono stati ricoverati all'ospedale pediatrico Bambino Gesù, dopo la successiva analisi di contact tracing è stata disposta la chiusura di un centro estivo e un ristorante in zona Casilina dove il 26 giugno scorso si è svolta una cena scolastica alla presenza di oltre 30 persone. "Avverto - ha sottolineato l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - un calo di tensione. Bisogna tenere sempre alta la guardia e rispettare le disposizioni sul distanziamento e evitare le occasioni potenzialmente pericolose come feste o assembramenti". Tra i positivi anche un cliente del bistrot di Fiumicino chiuso dopo il riscontro della positività del proprietario. Intanto in regione torna libero il calcetto: è stata firmata l'Ordinanza del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti con cui si dà via libera da oggi alla ripresa delle discipline sportive di contatto, dopo lo stop forzato dovuto all'emergenza coronavirus.

In Toscana sono 4 i casi di positività al coronavirus in più rispetto a ieri (a Pistoia, Pisa e Arezzo) mentre si registrano 3 nuovi decessi: 3 donne, con un'età media di 73,3 anni. Complessivamente, 310 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (più 5 rispetto a ieri, più 1,6%). Sono 1.602 (meno 272 rispetto a ieri, meno 14,5%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 486, Nord Ovest 1.076, Sud Est 40). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 14, 4 in meno di ieri (meno 22,2%), di cui 3 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri, meno 40%). È il punto più basso dal 4 marzo 2020 per le terapie intensive. È il punto più basso raggiunto dal 3 marzo 2020 per i ricoveri totali.

Sono 3 i nuovi casi di coronavirus emersi oggi in Campania dall'analisi di 1.424 tamponi. Il totale dei positivi in Campania dall'inizio dell'emergenza Covid-19 sale a 4.702, mentre sono 286.812 i tamponi complessivamente analizzati. Nessun decesso legato al coronavirus è stato registrato nelle ultime 24 ore, con il totale dei decessi che resta così 432. Sono 2 infine i nuovi guariti, con il totale che sale a 4.080.

Due nuovi casi di Covid-19 si registrano oggi in Sardegna dove resta immutato il numero dei decessi. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto 7, nessuno in terapia intensiva, mentre 6 sono le persone in isolamento domiciliare e 1.222 i guariti.

Nessun allarme per i nove nuovi contagiati dal coronavirus in Sicilia: otto dei 9 nuovi casi sono i migranti risultati positivi e trasportati a Noto, l'altro invece è stato riscontrato in provincia di Trapani. Nessun nuovo focolaio sull'Isola dunque. Al contrario di quanto successo per gli immigrati rimasti sulla nave a Porto Empedocle, questi casi sono stati conteggiati come "siciliani" perchè sono scesi sulla terraferma.

++ sezione in aggiornamento, clicca qui per aggiornare la pagina ++

Coronavirus, Sud Italia quasi covid-free: in Puglia ripartono le sagre, in Basilicata tamponi ai turisti

In Puglia sesto giorno consecutivo senza nuovi casi positivi e secondo consecutivo senza decessi. Sono 3.876 i pazienti guariti (+ 3 rispetto a ieri) e 109 i casi attualmente positivi (-3), dei quali 24 ricoverati (dato uguale a ieri) e nessuno in terapia intensiva. Il presidente della Regione Michele Emiliano ha firmato l'ordinanza per la ripresa da domani dello svolgimento di sagre, feste e fiere locali. Operatori e visitatori devono indossare la mascherina a protezione delle vie aeree ogniqualvolta non sia possibile garantire il mantenimento della distanza di sicurezza.

In Basilicata restano solo due i casi positivi (in isolamento domiciliare) poi la regione sarà "Covid-Free". Ieri sono stati effettuati 254 tamponi, tutti negativi. In ottica di prevenzione e controllo sta per iniziare il monitoraggio degli operatori turistici e dei visitatori che arrivano in Basilicata con un'altra campagna di tamponi rino-faringei. 

In Calabria nessun nuovo caso mentre i casi positivi sono così distribuiti. Catanzaro: 1 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 182 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 1 in isolamento domiciliare; 433 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 2 in reparto; 16 in isolamento domiciliare; 256 guariti; 19 deceduti. Crotone: 1 in isolamento domiciliare; 112 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 1 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 77 guariti; 5 deceduti.

Coronavirus, le ultime notizie

curva coronavirus oggi 2 luglio 2020

Se "in Europa si osservano tendenze decrescenti o stabili nell'incidenza di Covid-19, nella maggior parte dei Paesi è ancora presente una trasmissione di comunità". Lo afferma Andrea Ammon, direttore dell'Ecdc (il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie), che ha pubblicato una nuova valutazione del rischio Covid-19 per l'Ue e il Regno Unito.

"La pandemia è tutt'altro che finita"

"Dobbiamo tutti continuare i nostri sforzi per evitare un aumento della trasmissione e per proteggere quei gruppi di popolazione a rischio di malattia grave - raccomanda Ammon - Un solido lavoro di monitoraggio e una strategia estesa di test e tracciamento dei contatti sono componenti cruciali per una risposta efficace. A livello individuale, dovremmo mantenere il distanziamento fisiche quando possibile, rimanere vigili e continuare a rispettare un'igiene adeguata delle mani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'ultimo bilancio dell'Istituto John Hopkins la pandemia di coronavirus ha provocato 218mila nuovi contagi in tutto il mondo nelle ultime 24 ore, superando il precedente record di 191mila contagi raggiunto il 26 giugno. In totale sonoi oltre 10,7 milioni i contagi e 516mila morti. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito con 2,68 milioni di casi e 128.062 morti. Seguono il Brasile con 1,44 mln di contagi e 60.632 morti. Insieme Stati Uniti e Brasile hanno registrato 97mila nuovi contagi, poco meno della metà dei nuovi casi di tutto il mondo. La Russia è al terzo posto con 653.479 casi positivi e 9.668 morti.

'Covid party' tra studenti per contagiarsi: "Il primo che si ammala vince dei soldi"

Coronavirus, in due mesi contagiati più di 7mila operatori sanitari: c'è un "buco nero" nei dati 

Gabriella, infermiera guarita dal coronavirus: "Mi hanno negato il premio Covid" 

Coronavirus e sanificazione delle strade: sono utili o dannose?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi martedì 11 agosto 2020: numeri vincenti

  • Tour de France 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Lotto oggi, estrazioni di giovedì 13 agosto. SuperEnalotto e 10eLotto, numeri vincenti

  • Belen e Stefano, piovono critiche su Ilenia Lazzarin. Lei: “Mai messo bocca sulla loro relazione”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento