Lunedì, 10 Maggio 2021
Le ultime notizie sulla pandemia

Coronavirus, il bollettino di oggi 20 aprile: 390 morti e 12.074 contagi. Ecco i nuovi casi Covid e le regioni che riaprono

Gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Italia nel bollettino del ministero della Salute di oggi martedì 20 aprile 2021. I nuovi casi, i decessi e i numeri dei ricoveri e dei vaccinati: aggiornamenti in diretta dalle Regioni

il bollettino coronavirus di oggi martedì 20 aprile 2021

Coronavirus, il nuovo bollettino coronavirus del Ministero della Salute di oggi martedì 20 aprile 2021 registra 390 morti e 12.074 contagi su 294.045 tamponi. Sono 3.151 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 93 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 182 (ieri 141). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 23.255 persone, in calo di 487 rispetto a ieri.

Intanto seguiremo le ultime notizie in arrivo dalle regioni in vista delle riaperture previste in particolar modo da lunedì prossimo per i territori in fascia gialla secondo la prossima ordinanza del ministro Speranza prevista come di consueto venerdì dopo il monitoraggio della cabina di regia. Alle 17 è prevista la riunione del Comitato tecnico-scientifico sulle riaperture. Verranno analizzati i protocolli proposti dalle varie categorie, e si inizierà a lavorare sul pass per gli spostamenti tra Regioni. Una buona notizia sul fronte dei vaccini viene dall'Ema: l'agenzia europea del farmaco ha confermato che il vaccino di Johnson & Johnson non sarà sottoposto ad alcuna limitazione.

Tutte le ultime notizie di oggi

L'ultimo bollettino coronavirus di ieri lunedì 19 aprile registrava 8.864 nuovi casi positivi su appena 146.728 tamponi. 316 le vittime in un giorno. 493.489 gli attualmente positivi con 3.244 pazienti ricoverati in terapia intensiva (- 67) e 23.742 nei reparti ordinari (+ 94). Ma veniamo dunque ai dati di oggi.

Coronavirus, il bollettino di oggi martedì 20 aprile 2021

articolo aggiornato alle ore 18:14 clicca qui per aggiornare la pagina 

Il bollettino coronavirus di oggi martedì 20 aprile 2021 Pdf)

bollettino coronavirus oggi 20 aprile 2021-4

I focolai di coronavirus: i dati regione per regione

In attesa di conoscere intorno alle 17:00 i numeri del bollettino coronavirus comunicati dal Ministero della Salute, vediamo gli aggiornamenti in diretta dalle singole regioni iniziando dalle situazioni più calde.?

Di seguito le zone in area rossa*:

  • Valle d'Aosta: 35 nuovi casi e 2 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti (12), ricoveri (65)
  • Puglia: 1.180 nuovi casi e 24 decessi. Saldo ospedalizzati: -4
  • Sardegna: 271 nuovi casi e 3 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -3 (58), ricoveri +10 (377) 

*Che cosa si può fare in zona rossa.
Gli spostamenti permessi solo per validi motivi dalle 5 alle 22, sempre con autocertificazione. Vietato anche andare i visita dagli amici/parenti. Chiuse anche le scuole materne ed elementari

Di seguito le zone in area arancione**:?

  • Piemonte: 988 nuovi casi e 31 decessi. Saldo ospedalizzati: ti -2, ricoveri -292
  • Liguria: 292 nuovi casi e 11 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti (70), ricoveri -7 (596) 70 in terapia intensiva. 
  • ?Lombardia: 1670 nuovi casi e 67 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -33, ricoveri +16
  • Trentino: 36 nuovi cas e 4 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +2 (30), ricoveri -9 (149). 
  • Alto Adige: 53 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: Ti -1 Ric -7
  • Veneto: 930 nuovi casi e 28 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -21, ricoveri -11 
  • Friuli Venezia Giulia: 277 nuovi casi e 7 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti  (51), ricoveri (344)
  • Emilia Romagna:  740 nuovi casi e 27 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -5, ricoveri -85
  • Marche: 211 nuovi casi 9 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti -8, ricoveri -17
  • Toscana: 644 nuovi casi e 28 decessi. Saldo ospedalizzati: ti-4, ricoveri -24
  • Umbria: 102 nuovi casi e 7 decessi. Saldo ospedalizzati: ti -1, ricoveri -15
  • Abruzzo: 170 nuovi casi e 8 decessi. Saldo ospedalizzati: ti -1 (51), ricoveri -20 (494)
  • Lazio: 924 nuovi casi e 34 decessi. Saldo ospedalizzati: ti -17, ricoveri +29
  • Campania: 1.750 nuovi casi e 52 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +3 (153), ricoveri -12 (1.524)
  • Molise: 4 nuovi casi e un decesso. Saldo ospedalizzati: ti -1, ricoveri
  • Basilicata: 149 nuovi casi e 5 decessi. Saldo ospedalizzati: ti -3, ricoveri +4
  • Calabria: 450 nuovi casi e decessi. Saldo ospedalizzati: ti stabili, ricoveri +3
  • Sicilia: 1148 nuovi casi e 36 decessi. Saldo ospedalizzati: Ti +4, ricoveri -7

**Che cosa si può fare in zona arancione.
Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22 ma con autocertificazione; sarà vietato uscire dal proprio comune. I bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis

Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione per gli spostamenti 

Le zone in area gialla***:

***Che cosa si può fare in zona gialla.
Da lunedì 15 marzo e fino al 30 aprile la zona gialla è sospesa: valgono pertanto le prescrizioni della zona arancione. Per domani e Domenica, ultimi giorni in area gialla, sarà possibile muoversi dalle 5 alle 22. Nei bar consentito l'asporto fino alle 18. Ristoranti aperti fino alle 18 poi solo asporto o consegna a domicilio. Sarà possibile frequentare i musei ma non nei festivi (fino al 27 marzo). Consentito spostarti in visita a parenti e amici al massimo in due persone più gli under 14 e eventuali disabili a carico. Restano sospesi gli spostamenti tra le regioni anche dello stesso colore

Le zone in area bianca****:

****Che cosa si può fare in zona bianca.
Non vale la prescrizione del nuovo Dl 12 marzo. Inoltre secondo quanto prescritto dal Dpcm 2 marzo decade il coprifuoco. Le attività di ristorazione avranno la possibilità di apertura serale fino alle 23, i bar fino alle 21. Aperti nei fine settimana anche i centri commerciali. Riaprono musei, teatri, cinema, palestre, piscine e università.

Coronavirus, le ultime notizie

L'Agenzia europea del farmaco oggi alle 17:00 ha reso pubblica la propria valutazione del vaccino in relazione ai casi di trombosi che hanno portato al blocco delle somministrazioni del vaccino Johnson & Johnson. Confermato - come atteso - che i benefici superano di gran lunga i rischi di effetti collaterali: si va verso lo sblocco delle 184mila dosi già stoccate a Pratica di Mare.

In via prudenziale, gli specialisti al momento sconsigliano di utilizzare l'eparina per trattare i casi di trombosi rare che eventualmente dovessero presentarsi dopo la vaccinazione anti-Covid. Come puntualizzato Sabine Straus, l'esperta a capo del comitato di farmacovigilanza Prac dell'Agenzia europea del farmaco Ema, in questo momento ci sono diverse linee guida disponibili concordi sull'uso di immunoglobuline, di evitare l'eparina e usare anticoagulanti non eparinici.

Ema decide che cosa fare col vaccino Johnson&Johnson

Sempre alle 17 il Comitato tecnico-scientifico analizzerà i protocolli proposti dalle varie categorie per le riaperture, e si inizierà a lavorare sul pass per gli spostamenti tra Regioni. Da lunedì la nuova mappa dell'Italia potrebbe vedere tre territori ancora in zona rossa, mentre cinque regioni dovrebbero attendere per le riaperture ancora una settimana. Stando agli ultimi dati sulla curva epidemiologica, queste sono le dodici regioni che presentano dati compatibili con il cosiddetto "scenario 1", ovvero un indice Rt inferiore all'1 e un rischio covid basso o moderato, secondo i parametri definiti dagli esperti. 

Intanto oggi il commissario per l'emergenza coronavirus ha assegnato a ciascuna Regione un target giornaliero di somministrazioni da rispettare nell'arco di una settimana essenziali per l'avvicinamento progressivo all'obiettivo delle 500mila somministrazioni al giorno indicato nel piano vaccinale. Progressivamente ogni regione riceverà un numero di dosi rapportato alla popolazione. 

Quanto alla settimana corrente si attendono rispettivamente:

TARGET SOMMINISTRAZIONI REGIONI

SETTIMANA DAL 16 AL 22 APRILE

GIORNALIERO

SETTIMANALE

Abruzzo

7.050

49.350

Basilicata

3.100

21.700

Calabria

9.644

67.510

Campania

29.500

206.500

Emilia-Romagna

22.000

154.000

Friuli-Ven. Giu.

6.140

42.981

Lazio

30.000

210.000

Liguria

7.815

54.703

Lombardia

51.000

357.000

Marche

9.500

66.500

Molise

2.000

14.000

P.A. Bolzano

3.000

21.000

P.A. Trento

3.100

21.700

Piemonte

24.000

168.000

Puglia

20.777

145.440

Sardegna

11.000

77.000

Sicilia

25.429

178.002

Toscana

20.000

140.000

Umbria

4.800

33.600

Valle d'Aosta

620

4.342

Veneto

25.243

176.699

Totale su scala nazionale

315.718

2.210.026

Continua a leggere su Today.it

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il bollettino di oggi 20 aprile: 390 morti e 12.074 contagi. Ecco i nuovi casi Covid e le regioni che riaprono

Today è in caricamento